Rifiuti tossici nel Vallo di Diano,
si scava nei terreni incriminati

Martedì 4 Maggio 2021 di Pasquale Sorrentino
Rifiuti tossici nel Vallo di Diano, si scava nei terreni incriminati

L’Arpac su disposizione della Magistratura ha messo in atto dei carotaggi nei luoghi coinvolti dell’inchiesta Sharam e del presunto sversamento di rifiuti. Con il supporto dei carabinieri della Compagnia di Sala Consilina guidati dal capitano Paolo Cristinziano i tecnici stanno scavando fino a 15 metri per effettuare dei prelievi nel terreno per esami unici e irripetibili. Questa mattina sono stati al lavoro ad Atena Lucana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA