Rintracciata e sequestrata escavatrice
rubata al porto: era diretta a Casablanca

Venerdì 18 Settembre 2020

La Polizia di Stato ha recuperato e sottoposto a sequestro una macchina operatrice di ingente valore marca Caterpillar mod.962 G, provento di furto.

In particolare, gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nel corso della ordinaria attività di controllo del territorio, a seguito di chiamata al Numero Unico di Emergenza 112, sono intervenuti nel porto commerciale di Salerno dove all’interno dell’area portuale veniva segnalata la presenza di una macchina operatrice di ingente valore, denunciata rubata.

Sul posto gli operatori hanno accertato che l’escavatore era stata già imbarcato sulla nave “Grande Costa d’Avorio” in procinto di salpare per la sua destinazione finale: Casablanca.

Di concerto con il Comandante, gli agenti della Sezione Volanti sono saliti a bordo della nave e hanno Individuato la macchina operatrice.

Eseguiti gli opportuni accertamenti, ricercando i dati originari del propulsore e di altre parti della carrozzeria, celati da adesivi apposti, la Polizia ha recuperato i veri dati identificativi della casa costruttrice nascosti ed in realtà appartenenti al modello originale “962G”.

La macchina, del valore attuale di circa quarantamila euro, è stata fatta sbarcare e sottoposta a sequestro, unitamente alla documentazione presentata per l’imbarco dal vettore. Sono in corso ulteriori indagini sul punto. 

Ultimo aggiornamento: 17:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA