Rissa in centro
aggressori in arrivo da fuori
si cercano altri partecipanti

Mercoledì 23 Settembre 2020 di Nello Ferrigno

Erano venuti a Nocera Inferiore dalla provincia di Napoli per trascorrere un pomeriggio domenicale in uno dei tanti locali della città. Con loro due amiche. Qualcosa, però, è andata male e i due giovani, di 28 e 24 anni, si sono resi protagonisti di una rissa in pieno centro. Li hanno identificati i carabinieri di Nocera, attraverso le telecamere di sorveglianza, un video di un telefonino della scazzottata diventato virale su Internet, e alcune testimonianze. Secondo la ricostruzione dei militari, tutto è nato in Piazza del Corso, cuore della movida nocerina. Ci sarebbe stato un alterco con il proprietario di un locale, con la risposta violenta e inaspettata dei clienti napoletani che hanno iniziato a scagliare contro di lui sgabelli e tavolini. Sono poi fuggiti verso la loro auto, parcheggiata contro senso all’imbocco del corso Vittorio Emanuele, zona a traffico limitato. Qui sono stati raggiunti da alcuni coetanei che avrebbero preso le difese del proprietario del locale. Ne è nata una violenta lite che ha provocato il panico tra le tante persone, famiglie e bambini compresi, in giro per la passeggiata domenicale, erano da poco passate le 18, 30. Le indagini non sono finite. I carabinieri sono al lavoro per identificare le altre persone coinvolte nella violenta lite. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA