Auto davanti al passo carrabile,
scoppia la rissa tra vicini di casa

di Daniela Faiella

3
  • 38
ANGRI - Auto parcheggiata davanti al passo carrabile. Scoppia la rissa tra vicini di casa. Sono dovuti intervenire i carabinieri l’altro ieri sera in una traversa del centro cittadino, poco distante da piazza Doria. Una decina le persone coinvolte, tutte identificate dai militari. Tra loro anche donne e ragazzine. Sono volati schiaffi, calci e pugni. Due persone sono rimaste lievemente ferite. Tutto è accaduto per problemi di vicinato. Il conducente di un’utilitaria bianca ha parcheggiato la propria vettura davanti al cancello di un’abitazione munito di passo carrabile. La proprietaria di casa e suo figlio sono usciti chiedendo che l’auto venisse spostata, consapevoli del fatto che il proprietario fosse il genero del suo nuovo vicino di casa, trasferitosi ad Angri con la famiglia solo da poche settimane. Una parola di troppo, una smorfia mal interpretata e la discussione è presto degenerata in rissa, coinvolgendo pian piano tutti i componenti delle due famiglie, che sono scesi in strada a prendere le difese dei propri rispettivi parenti. I residenti della zona, richiamati dalle urla, hanno allertato i carabinieri, costretti ad intervenire per sedare gli animi e riportare ordine in strada.
Sabato 1 Dicembre 2018, 06:40 - Ultimo aggiornamento: 01-12-2018 07:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-12-01 10:54:30
purtroppo l'idiota di turno c'è sempre stato e ci sarà sempre, penso che carrabile o meno, è buona norma ed educazione non sostare avanti ad un cancello o ad una rampa di accesso.
2018-12-01 16:07:42
"Carrabile o meno" ? Non esiste nè buona norma nè educazione che prevede di non sostare lì dove non esiste un passo carrabile. Esiste solo il senso civico e il rispetto verso il prossimo nel richiedere e pagare regolarmente un passo carrabile al comune (visto anche il costo che è ridicolo) dato che si "toglie" un posteggio auto alla comunità.
2018-12-01 09:48:15
Troppi automobolisti si comportano senza rispetto per gli altri ! Un ceffone non guasta per insegnare l' educazione a chi pensa di avere solo diritti senza doveri.

QUICKMAP