Rissa tra rom, cinque arresti:
feriti anche quattro carabinieri

Martedì 26 Maggio 2020 di Paola Florio
Cinque arresti per rissa aggravata e a vario titolo, per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Quattro carabinieri refertati in ospedale per lievi traumi. Questo il risultato di una rissa scoppiata tra una quindicina di persone di etnia rom nel primo pomeriggio di domenica scorsa nel quartiere degli Iacp di Siano. Un diverbio iniziato tra il fidanzato di una delle ragazze presenti e la cognata. Lite nella quale si sono intromessi diversi familiari che hanno iniziato a prendersela con i due fidanzati. Sul posto è giunta una pattuglia della stazione di Siano. I due militari si sono frapposti per fare scudo ai due giovani in difficoltà e sono stati aggrediti fisicamente. La calma è stata ristabilita all’arrivo dei rinforzi, un’altra pattuglia da Siano, una da Bracigliano e gli uomini del pronto intervento di Mercato San Severino. Cinque persone, tre donne e due uomini, sono state arrestate e dopo le formalità di rito, sono state poste ai domiciliari in attesa del rito per direttissima, mentre sono in via di identificazione alcuni minori che hanno partecipato alla rissa. A quanto sembra, infatti, ci sarebbero stati anche dei minorenni coinvolti nel parapiglia. Tutto sarebbe iniziato con una discussione tra cognati nel primo pomeriggio di domenica. Ultimo aggiornamento: 13:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA