Sala Consilina, rubano acqua
potabile per innaffiare il giardino

di Pasquale Sorrentino

Tre persone tra i 43 e i 55 anni sono state denunciate per furto di acqua potabile a Sala Consilina. I militari della Compagnia di Sala Consilina guidata  dal capitano Davide Acquaviva hanno scoperto che i tre con effrazione e spostamento del sigillo di piombatura del gestore idrico e del relativo contatore, avevano allestito delle derivazioni idrauliche delle condutture, che riempivano dei grossi contenitori occultati in nicchie o sotto il suolo, utilizzati quali riserve di acqua, impossessandosi, nel tempo, di diverse centinaia di metri cubi di acqua potabile, utilizzata per alimentare le proprie abitazioni e per irrigare il giardino, per un valore complessivo stimato in circa 4.000 euro. Gli impianti installati sono stati sequestrati.
Sabato 13 Aprile 2019, 16:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP