Addio al comandante Italo Cirielli,
ufficiale Arma e fratello di Edmondo

di Ernesto Rocco

  • 437
È morto nel pomeriggio di Natale Italo Cirielli, comandante dei carabinieri in congedo, fratello del parlamentare Edmondo. Il decesso presso l’ospedale di Salerno. Originario dell’agro nocerino sarnese, da tanto tempo risiedeva ad Agropoli dove aveva svolto anche attività politica, candidandosi al consiglio comunale e ricoprendo degli incarichi nei circoli di Alleanza Nazionale e PDL.

«Ieri pomeriggio mio fratello Italo è partito per il viaggio più lungo , mi piace ricordarlo così, giovane e forte. A lui devo la mia fede politica, quella passione per la Fiamma che ancora brucia, nonostante tutto. Ha sempre avuto coraggio, aveva fegato da ragazzo nel Fronte della Gioventù e da tenente dei Carabinieri sempre in prima linea quando c’era da prenderle o darle, per poi scomparire quando c’erano onori che a lui non interessavano. Un grande Camerata, militare e patriota. Cavalca ora nelle verdi praterie con mio padre, nei campi elisi», questo il ricordo del deputato Edmondo Cirielli.

Nella mattinata le esequie, presso la chiesa della Madonna delle a grazie, ad Agropoli.
Mercoledì 26 Dicembre 2018, 08:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP