Salerno, detenuto trentenne fugge
dal carcere ma è subito catturato

Lunedì 14 Dicembre 2020
Salerno, detenuto trentenne fugge dal carcere ma è subito catturato

«Nel pomeriggio ci è giunta notizia di un evasione che stava per compiersi nel carcere di Salerno. Il giovane detenuto, di circa trent'anni, originario di Capaccio, nel Salernitano, sarebbe riuscito ad allontanarsi dal carcere, ma fortunatamente un'unità di personale di polizia Penitenziaria, impiegata presso l'accettazione del settore colloqui se ne è accorta ed è prontamente intervenuta; è così partito un inseguimento e l'audace poliziotto, cui va il nostro vivo apprezzamento, è riuscito a catturare il fuggitivo».

LEGGI ANCHE Coronavirus, agente penitenziario di 57 anni morto in Campania

Lo rende noto Giuseppe Moretti, presidente dell'Uspp. «Troppe volte abbiamo denunciato le disfunzioni e le criticità del carcere salernitano, - ricorda Moretti - tra queste, in primis, la cronica carenza di organico che limita fortemente il buon esito del servizio. Esprimiamo solidarietà al personale di polizia Penitenziaria di Salerno che nonostante le gravi difficoltà in cui opera, con spirito di sacrificio e senso di appartenenza, continua ad assicurare il proprio dovere». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA