Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Salerno, «Un libro sotto le stelle»:
il via alla rassegnaa bordo dell'Acquarius

Martedì 5 Luglio 2022
Salerno, «Un libro sotto le stelle»: il via alla rassegnaa bordo dell'Acquarius

 Un cielo stellato, sei notti d'estate, la magia e l'immaginazione che nascono dalla lettura di un libro. Elementi essenziali per calarsi a pieno in un racconto, in un romanzo o in una storia di attualità. Con questo spirito l’Associazione Meridiani in collaborazione con la «Tra.Vel.Mar»., il patrocinio della Regione Campania, del Comune di Salerno e della Rai e con il sostegno della «Fondazione Campania dei Festival», presieduta da Alessandro Barbano e diretta da Ruggero Cappuccio, promuove la XVIII edizione della rassegna letteraria «Un libro sotto le stelle», in programma dal 14 al 16 e dal al 21 al 23 luglio e un’ulteriore giornata il 30 settembre da Salerno a Procida, il cui cartellone è stato presentato oggi presso il Porto Turistico Masuccio Salernitano alla presenza di Vincenzo Napoli, Sindaco di Salerno, Franco Picarone, Presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania, Gino Aveta, Autore televisivo e radiofonico RAI, Marcello Gambardella, Co-fondatore della Tra.Vel.Mar, Massimo Adinolfi, direttore editoriale di Festival della lettura e dell’ascolto, Roberto Schiavone di Favignana, Presidente dell’Universo Humanitas e Presidente di Lions Club Pontecagnano Faiano e Alfonso Giarletta, Event Manager dell’Associazione Meridiani. Ha moderato l’incontro Anna Guastafierro, radiospeaker.

La manifestazione che, si terrà a bordo del traghetto «Acquarius» della Tra.Vel.Mar. con partenza alle ore 19:30 dal Porto Turistico Molo Masuccio Salernitano - Piazza della Concordia - di Salerno con destinazione Positano e con rientro previsto a Salerno alle ore 21:30, prenderà il via giovedì 14 luglio all’insegna dello sport con la presentazione dell’ultimo lavoro di Gian Paolo Porreca dal titolo «Il Giro» racconta la meravigliosa storia dei 115 arrivi della Corsa Rosa in Campania con gli interventi dei giornalisti Gianfranco Coppola e Marco Lobasso; venerdì 15 luglio doppio appuntamento con l’attore Patrizio Rispo con il suo libro di cucina dal titolo «Un pasto al sole». La cucina di casa Rispo/Jurdàn e La camorra si studia in terza di Mariafrancesca Villani che vedrà la partecipazione di Antonio Parlati, direttore del Centro di produzione Rai di Napoli. Concluderà il primo appuntamento della rassegna, sabato 16 luglio, il giornalista Antonio Vastarelli con il giallo «Cause perse». Una maledetta primavera per Jack Soriano. Si riparte giovedì 21 luglio con Enrico Passaro, responsabile dell'Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le onorificenze, con «Non facciamo cerimonie!» a spasso nelle vicende del protocollo di Stato con le testimonianze dei giornalisti e scrittori Giuseppe Scanni e Gabriele Bojano, venerdì 22 luglio doppio appuntamento con il giornalista Toni Capuozzo con il suo ultimo lavoro «Balcania». «L’ultima guerra» europea e «La guardiana delle tartarughe» di Elisabetta Masso con la partecipazione di Luca Della Corte, project manager «Associazione Meridiani», Antonio Galdi presidente dell’Associazione Amici del Tricolore e il giornalista Franco Buononato e con l’intervento del generale di Corpo d’Armata Agostino Pedone, ex Comandante della Brigata Multinazionale a Sarajevo, già consulente del Ministro della Difesa per i problemi di reclutamento e Presidente del Comitato Militare dell’Istituto Studi Ricerche Informazioni Difesa. La manifestazione si concluderà sabato 23 luglio con il romanzo L'equazione della colpa di Arianna Lombardelli con la partecipazione di Gino Aveta, autore televisivo e radiofonico Rai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA