Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Salerno, partita di calcio in carcere
tra i detenuti e i loro figli

Mercoledì 15 Giugno 2022
Salerno, partita di calcio in carcere tra i detenuti e i loro figli

I detenuti del carcere di Salerno avranno la possibilità di giocare una partita di calcio con i loro figli, alla presenza dei familiari. L'iniziativa - in programma il 21 ed il 28 giugno dalle 14 - è stata organizzata dalla direzione della casa circondariale di Fuorni che ha aderito alla campagna europea «Non un mio crimine ma una mia condanna».

Si tratta di un momento ludico eccezionale che resterà un ricordo indelebile per i bambini ed i loro familiari. L'intento dell'evento è contrastare il pregiudizio verso i figli dei detenuti, consolidare i legami affettivi tra i genitori detenuti ed i propri figli, ma soprattutto sensibilizzare la società civile e le istituzioni sul tema della genitorialità carceraria.

Nell'occasione la cooperativa sociale «Vivere» consegnerà giocattoli che sono stati donati dalla società Salerno Trasporti

© RIPRODUZIONE RISERVATA