Sapri, ordigno bellico americano:
la Prefettura studia il disinnesco

Giovedì 13 Gennaio 2022 di Antonietta NIcodemo
Sapri, ordigno bellico americano: la Prefettura studia il disinnesco

La prefettura di Salerno si avvia a definire il piano per la messa in sicurezza dell’area del comune di Sapri in cui è stato rinvenuto l’ordigno bellico di produzione americana, del peso di 500 libbre e lungo un metro. Nel corso della prima riunione tecnica è stato stabilito che la bomba sarà disinnescata sul posto e subito dopo l’involucro sarà fatto brillare in una cava, ancora da individuare. L’intervento sarà eseguito di domenica.

Per consentire il disinnesco dell’ordigno in sicurezza sarà interdetta ed evacuata una vasta area, per un raggio di 500 metri. Si tratta di un sito dove si trovano alcune abitazioni e attraversato dalla rete ferroviaria. Ancora da stabilire chi insieme alle forze dell’ordine dovranno  vigilare sull’area durante le operazioni di disinnesco che saranno eseguite dagli artificieri del 21 esimo reggimento del Genio Guastatori dell’Esercito di Caserta.

«Nella riunione della prossima settimana – spiega il vice Prefetto Vincenzo Amendola – è probabile che saremo in condizione di stabilire anche il giorno in cui sarà eseguito l’intervento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA