Sarno, è allarme aria irrespirabile:
«Aiutateci, i bambini stanno male»

Panoramica sarno
Panoramica sarno
di Rossella Liguori
Sabato 22 Ottobre 2022, 12:00
3 Minuti di Lettura

È come finire in una morsa senza via d’uscita. Intrappolati in miasmi che invadono intere aree della città, periferie e centro. Invade la zona della scuola, dell’ospedale. Aria irrespirabile che sembra una vera nube sulla città. Le segnalazioni e le denunce sono centinaia questa mattina.

Ci sono ordinanze sindacali, controlli delle forze dell’ordine, verifiche e controlli dell’Arpac anche nelle aziende che lavorano rifiuti, come la Prt, dove alcune settimane furono rilevate irregolarità. Non si arresta, però, la grave criticità. E va capito ulteriormente da dove provengano le esalazioni. Ed anche oggi, già alle prime luci del mattino, sono numerose le denunce che arrivano da via Ingegno, via Sodano, via Sarno Striano, via Sarno Palma, via Abignente, Masseria della Corte, corso Umberto I, via Roma. Chiamate sul posto anche le forze dell’ordine. Mamme e papà preoccupati per i loro piccoli. Registrati malori ancora una volta tra adulti e bambini. È un grido d’allarme. «Vi prego intervenite aiutateci. - dice Sonia - Moriremo continuando a respirare questa puzza. Non lasciateci soli».

Video

«Non ne possiamo più - sottolinea Maria Nunziata - Mio figlio questa mattina ha vertigini e nausea. Non si vive così. Abbiamo le finestre chiuse, ma l’aria è pesante». «C’è puzza di spazzatura come in putrefazione - segnala Gaetano Mancusi - Zone della città in cui respirare aria pulita è diventato un lusso ed un sogno. Bisogna intervenire subito». «I bambini si sentono male anche quando andiamo verso al scuola - sottolinea Orsola - Qualcuno deve aiutarci». «Chiameremo i carabinieri, la polizia  ancora una volta - segnala Giuseppe Corrado - Dobbiamo scendere in piazza e fermare questa distruzione della nostra città». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA