Barista muore dopo le dimissioni dall'ospedale, medico condannato

Sabato 26 Settembre 2015 di Nicola Sorrentino
Pagani. Era corsa all’ospedale di Scafati per un dolore al petto e al braccio. Fu dimessa dopo qualche ora, ma il giorno dopo problemi addominali la riportarono in ospedale, stavolta a Pagani, dove esalò l’ultimo respiro.

Dopo oltre sette anni dalla morte della 38nne paganese, Chiara Sagliano, il tribunale ha giudicato colpevole Nicola Forte, il medico all’epoca in servizio presso l’ospedale Mauro Scarlato.

Il 58enne, nato a Caserta ma residente a Napoli, quel giorno era di turno in pronto soccorso.





Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 10:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA