Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

“Scendiamo in spiaggia”, a Castellabate
progetto di inclusione per bimbi autistici

Venerdì 19 Agosto 2022 di Antonio Vuolo
“Scendiamo in spiaggia”, a Castellabate progetto di inclusione per bimbi autistici

Castellabate promuove il progetto "Sscendiamo in Spiaggia”. Si tratta di un progetto di inclusione sociale rivolto ai bambini residenti a Castellabate con disturbo spettro autistico di età compresa tra i 4 e i 12 anni. Questa iniziativa sperimentale nel periodo di Settembre ha come obiettivo principale promuovere azioni educative che permettano di aumentare nei bambini autistici comportamenti di comunicazione e relazione verso i propri coetanei. Nello specifico si tratterà di 4 incontri di un’ora ciascuno da svolgersi in spiaggia alla scoperta della natura con l’obiettivo di favorire la socializzazione, sviluppare le abilità motorie e la coordinazione nonché le capacità sensoriali attraverso attività ludico-ricreative. Le iscrizioni a tale progetto sono aperte fino al 24 Agosto 2022 attraverso la presentazione di apposito modulo di iscrizione debitamente compilato all’Ufficio Politiche Sociali.

«Progetto di grande valore sociale che permetterà a tanti bambini che soffrono di questa patologia di poter godere del mare, dei giochi e della compagnia di tanti altri coetanei. Abbracceremo sempre questi progetti che mirano all’inclusione sociale, soprattutto se si tratta di bambini, dei nostri bambini» afferma il sindaco Marco Rizzo.

«Sono molto orgogliosa di questo progetto sperimentale, che attraverso attività di animazione, procedure di riabilitazione in ambiente naturale e servizi di assistenza alle persone con disabilità mira allo sviluppo di competenze e abilità specifiche nei bambini autistici.  L’inclusione sociale parte da semplici attività che possono aiutare i bambini ad essere autonomi e sentirsi alla pari in situazioni ludiche e di utilità quotidiana» dichiara l’assessore Marianna Carbutti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA