Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incidente in via Ostaglio,
muore barista di 26 anni

Giovedì 4 Agosto 2022 di Carmen Incisivo
Incidente in via Ostaglio, muore barista di 26 anni

Non ci sono dubbi sulla causa del decesso del giovane centauro che all’alba di ieri mattina ha perso la vita in un drammatico incidente a Fuorni, in via Ostaglio. Vincenzo Esposito, 26 anni appena, di San Cipriano Picentino, è deceduto ieri mentre rincasava dal lavoro e percorreva la strada che saluta il capoluogo e conduce verso i Picentini, dove quel giovane dal sorriso sornione e contagioso era conosciutissimo. L’impatto con l’asfalto, un paletto e il marciapiedi non gli hanno lasciato scampo. 

Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni effettuate dagli agenti di polizia giunti sul posto, il giovane viaggiava a bordo del proprio scooter e si dirigeva verso San Cipriano. Una strada che faceva abitualmente, a tutte le ore del giorno indifferentemente. All’improvviso avrebbe perso il controllo del mezzo, non si sa se per una banale distrazione o un colpo di sonno, ed è finito per terra. La caduta è stata violentissima, è stato divelto un paletto e un pezzetto del gradino del marciapiedi è saltato. A dare l’allarme sono stati alcuni residenti che hanno udito lo schianto e si sono affacciati per vedere cosa fosse accaduto. La scena che gli si è parata davanti era a dir poco devastante: riverso a terra, immobile, c’era un ragazzo. Immediata la richiesta di aiuto ai soccorritori del 118 che, una volta giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. La salma del giovane è stata coperta in attesa di poterla rimuovere dalla sede stradale per trasferirla alla sala mortuaria dell’ospedale Ruggi di Salerno. Sulla dinamica dell’incidente mortale è stata aperta un’indagine da parte degli uomini della Polizia di Stato che ieri mattina sono stati a lavoro molte ore per poter effettuare tutti i rilievi del caso. Tanto da rendere necessaria la chiusura, per alcune ore, della strada verso San Cipriano Picentino. 

La circostanza da confermare sulla quale i poliziotti sono concentrati in queste ore è che il ragazzo, a bordo del suo scooter, sia arrivato su via Ostaglio, l’arteria principale, da via Cupa di Martino che è invece una stradina secondaria. A quel punto, per distrazione o magari per qualcosa che ne ha disturbato la marcia, nell’imboccare la curva ha perso il controllo del motorino. Il resto, purtroppo, è solo choc e dolore. È stato categoricamente escluso che nel sinistro mortale fossero coinvolti altri mezzi. Il che esclude anche eventuali responsabilità di terze persone. Vincenzo è caduto da solo e da solo, purtroppo, se n’è andato senza poter mai più fare ritorno a casa.  

Video

Vincenzo lavorava in un bar a Salerno ed aveva appena smontato dal suo turno. Stava tornando a casa per riposare. Assieme ai genitori ed alle sorelle, abitava nella frazione Filetta di San Cipriano Picentino dove era molto conosciuto. La sua famiglia ed in particolar modo le due sorelle, infatti, sono molto attive soprattutto nella locale comunità parrocchiale. «Ci risvegliamo - ha affermato il sindaco Sonia Alfano - con un cuore ancora più triste e dolorante per la perdita di un nostro giovane concittadino Vincenzo Esposito. A nome di tutta la comunità sanciprianese esprimo le più sentite condoglianze alla Famiglia Esposito. Vi siamo vicini in questo immenso dolore». La sindaca ha proclamato, per oggi pomeriggio, il lutto cittadino e la sospensione di ogni attività nelle ore in cui saranno svolte le esequie del giovane Vincenzo, ragazzo d’oro, tifosissimo granata e instancabile lavoratore. I funerali della sfortunata vittima dell’ennesima tragedia della strada, saranno celebrati oggi pomeriggio, giovedì 4 agosto, alle 16.30 presso la chiesa di San Giovanni Battista, nella frazione Pezzano. Centinaia i messaggi di cordoglio anche sui social network, inondati di ricordi e affetto per il 26enne. 

Ultimo aggiornamento: 11:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA