Incidente a Salerno nella zona orientale:
due feriti, la causa è l'alta velocità

Giovedì 13 Gennaio 2022 di Carmen Incisivo
Incidente a Salerno nella zona orientale: due feriti, la causa è l'alta velocità

Brutto incidente con due feriti nel tardo pomeriggio di oggi alla zona orientale di Salerno, nei pressi della zona industriale dove due auto si sono scontrate frontalmente. Entrambi gli automobilisti hanno riportato ferite ed è stato necessario trasportarli al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi d’Aragona, con un'ambulanza della Himanitas, per valutarne le condizioni di salute a seguito del violento impatto. Per fortuna, nessuna delle due persone si trova in pericolo di vita.

Video

Secondo le ricostruzioni effettuate dagli agenti di polizia intervenuti sul posto, una delle due vetture procedeva a velocità molto sostenuta e non avrebbe fatto in tempo ad arrestare la propria corsa andando ad impattare frontalmente con una vettura che proveniva dal senso contrario. Lo scontro è stato molto violento: entrambi gli automobilisti hanno riportato delle lesioni. La carreggiata è stata liberata poco dopo i rilievi utili a stabilire quale sia stata l’esatta dinamica del sinistro. 

Video

«Mi complimento con i colleghi per la grande professionalità ma il dato drammatico è che quattro di essi hanno riportato ferite». Lo afferma Angelo Rispoli, segretario provinciale csa. «Il trasporto, inoltre, è avvenuto con la nostra auto di servizio, non essendoci ancora un mezzo adibito al trasporto dei detenuti. Il fermato è stato ospitato al comando in locali di fortuna, nonostante il problema del Covid che potrebbe creare situazioni gravi. In sintesi, i nostri agenti dimostrano sempre di sapere come intervenire ma la caserma resta inadeguata, un pericolo per gli stessi operatori».

Per il rappresentante sindacale è necessario un intervento da parte delle istituzioni. «È facile esprimere solidarietà ma bisogna anche risolvere i problemi. Mi rivolgo al sindaco e agli assessori a sicurezza e lavori pubblici: serve una nuova caserma e, nell'immediato, vanno individuati locali idonei ad accogliere i fermati. La situazione è insostenibile».

Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio, 14:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA