Strada chiusa per frana, la protesta dei cittadini: avviata raccolta di firme

di Carmela Santi

Una raccolta firme per chiedere interventi urgenti per la strada del Ciglioto, a Camerota chiusa dallo scorso 17 gennaio. L’iniziativa è dell’associazione“Cento Passi” di Camerota, che ha avviato una petizione chiedendo alle autorità comunali di convocare un consiglio comunale urgente per “esporre e promuovere tutti gli atti tecnico – amministrativi e finanziari inerenti la riapertura della Sp66“.

La provinciale del Ciglioto fu chiusa in seguito al crollo massi dalla parete rocciosa adiacente la carreggiata conseguente al maltempo. La chiusura dell’arteria sta determinando non pochi disagi, soprattutto per i cittadini di Licusati. “Il perdurare di tale interruzione – si legge nella petizione – graverebbe in modo particolare sulle esigenze del territorio, sia dal punto di vista sociale che economico, anche perché rappresenta l’unica alternativa ad una eventuale chiusura della Mingardina”, più volte interessata anche essa dalla caduta massi o da ulteriori problemi dovuti alle mareggiate.
Giovedì 8 Febbraio 2018, 18:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP