Studenti bocciati anche dal giudice,
il Tar: «Devono ripetere l'anno»

di Gianluca Sollazzo

5
  • 106
Allievi bocciati, i giudici danno ragione ai prof in sede di scrutinio. Respinti i primi ricorsi di impugnazione presentati dalle famiglie contro la bocciatura dei propri figli avvenuta alla fine dell’anno scolastico scorso. A deciderlo il Tar di Salerno con tre diverse ordinanze sfavorevoli ai genitori degli allievi respinti nelle classi intermedie. Per i giudici, inoltre, non incide sul giudizio di non ammissione di un alunno la mancata attivazione dei corsi di recupero nelle scuole.

Il nuovo anno scolastico è alle porte. E per gli allievi che erano stati respinti per carenze di profitto a fine giugno è arrivato anche il giudizio del Tar che ha rigettato i ricorsi delle famiglie. L’operato dei prof in sede di consiglio di classe e scrutinio finale non era illegittimo e va eseguito. Per i genitori degli studenti arriva la doccia gelata. Non c’è sospensiva e nemmeno l’ammissione alla classe successiva. Non è escluso che anche per altri ricorsi presentati dai genitori la strada possa diventare tutta in salita. A giugno scorso gli allievi respinti per gravi insufficienze di profitto sono stati circa 3mila nel salernitano, quindi l’8,1% degli allievi regolarmente iscritti. A conclusione degli scrutini finali e dopo l’affissione dei voti di profitto, molti genitori di alunni bocciati avevano contestato apertamente l’operato dei docenti. In alcuni licei del capoluogo i genitori avevano anche presentato istanze di accesso agli atti. E il passo successivo è stato il ricorso in tribunale.
Martedì 10 Settembre 2019, 07:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-09-10 13:20:11
no ai genitori sindacalisti dei propri figli.Si ai profesori carismatici,quelli capaci di creare interesse per la materia.Nelle riforme scolastiche spesso si parla delle strutture,dei nuovi programmi ministeriali,dei nuovi contratti ect ect.escludendo o sorvolando la formazione dei professori.Insegnare è qualcosa che va oltre le competenze
2019-09-10 11:46:42
la rovina dei ragazzi di oggi sono i genitori.... di oggi.
2019-09-10 10:50:18
Adesso i genitori geni di questi genialoidi figli faranno ricorso a Strasburgo!!! Non potevano fare come quegli altri geni che hanno preteso il 6 per l'asino del figlio perché lo avevano interrogato loro!!!!
2019-09-10 08:52:32
Finalmente! Non avete idea che significa bocciare qualcuno! Vuol dire che davvero non ha fatto niente per tutto l'anno, ma niente è dire poco! Vuol dire che ha preso 3 e 4, altrimenti con i 5 nessun dirigente ti fa mai bocciare qualcuno. E i genitori vanno pure a contestare? Sicuramente erano stati scrupolosamente avvisati dai docenti, mandati a chiamare chissà quante volte! E' davvero difficile bocciare qualcuno, ci credo che i giudici abbiano trovato le carte a posto!!!
2019-09-10 08:01:52
La promozione si ottiene a scuola no nel tribunale studiate ciucci. E ora facessero bene a bocciarvi un altro anno così vi imparate meglio la correttezza.

QUICKMAP