Stupri, frasi choc al convegno di Salerno: «Radiare la Di Genio dall'Ordine degli avvocati»

Sabato 16 Settembre 2017

«L'avvocato Carmen Di Genio farebbe parte di una sedicente commissione per le Pari opportunità della Corte d'Appello di Salerno. Questa persona ha pronunciato pubblicamente delle frasi sconcertanti, affermando che «non possiamo pretendere che un africano sappia che in Italia, su una spiaggia, non si può violentare; probabilmente lui non conosce questa regola». Si tratta di parole incommentabili. Non so quali funzioni svolga questo comitato della Corte di appello di Salerno. È evidente che questa persona non solo deve essere con immediatezza allontanata da questo organismo e a tal fine ho presentato un'interrogazione al ministro della Giustizia perché vigili su questa estromissione che deve essere immediatamente attuata. Ma chiedo anche all'Avvocatura di cacciare un suo esponente che non è certamente in grado di svolgere la delicata funzione di difesa di chicchessia. La mancata conoscenza delle leggi, l'inadeguatezza che queste parole assurde lasciano trasparire impongono la sua radiazione dall'Ordine degli avvocati. Mi recherò personalmente a Salerno per vigilare su questo episodio incredibile«. Lo dichiara in una nota Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia, facendo riferimento all'intervento del 13 settembre scorso della componente del Comitato Pari opportunità della Corte di Appello di Salerno immortalato da laDenuncia.it. 

Sul caso è tornato anche Matteo Salvini, che pure ieri aveva già condannato le parole della Di Genio: «È avvocato e donna, quindi provo un doppio sconcerto. Ma, d'altronde, abbiamo la Boldrini che dice che i migranti portano il loro stile di vita», spiega all'AdnKronos. «Ci vogliono abituare a una vita violenta che non desidero per i miei figli - sottolinea il leader della Lega - . Spero ci ripensi - dice ancora - d'altronde abbiamo la presidente della Camera che sostiene che i migranti “ci portano il loro stile di vita”, il problema sta in alto».

Duro anche Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord. «Se andiamo avanti così tra poco a sinistra arriveranno a sdoganare il resto di stupro se commesso da immigrati. Le parole pronunciate dall'avvocato Carmen Di Genio, membro del Comitato per le Pari Opportunità della Corte di Appello di Salerno, durante un convegno ieri in Comune a Salerno, superano ogni limite. Avendo fatto arrivare oltre mezzo milione di immigrati africani in Italia nell'ultimo triennio di Governi del Pd dobbiamo dare loro licenza di stupro? Sono allibito, anche dal solito silenzio della Boschi che al Governo avrebbe la delega alle Pari Opportunità, ma forse lo ignora...»

Ultimo aggiornamento: 11:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA