Suicidio a Salerno: 43enne si lancia
dal settimo piano, è il terzo in 15 giorni

Martedì 31 Marzo 2020 di Carmen Incisivo
Si è lasciato cadere dal settimo piano del palazzo nel quale risiedeva. È accaduto in via Freda, zona orientale di Salerno. Ancora un suicidio questo pomeriggio a Salerno, il terzo negli ultimi quindici giorni, tutti portati a termine nella medesima modalità. Aveva 43 anni l'uomo, R.I. le sue iniziali, che nel primo pomeriggio di oggi ha deciso di mettere fine alla sua vita. Non era sposato e non aveva figli ma era stato recentemente dimesso dal reparto di psichiatria dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona. Nessun messaggio che potesse in qualche modo spiegare alla famiglia le motivazioni che l'hanno spinto a commettere l'insano gesto. Sul posto i volontari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso. I carabinieri, invece, hanno effettuato le prime indagini per chiarire il contesto nel quale è maturato il fatto. Una sofferenza psichica grave e un momento di buio totale avrebbero spinto l'uomo a lanciarsi dal settimo piano. Un volo che non gli ha lasciato scampo.  © RIPRODUZIONE RISERVATA