Sale sul treno per Napoli senza biglietto,
testata al controllore e sassi contro la polizia

Domenica 12 Settembre 2021 di Antonietta Nicodemo
Sale sul treno per Napoli senza biglietto, testata al controllore e sassi contro la polizia

Gli chiede il biglietto e riceve una testata al viso. È quanto è accaduto venerdì scorso al controllore di un treno regionale partito da Paola e diretto a Napoli. A colpirlo è stato un 27enne del Mali sprovvisto del biglietto. Il dipendente delle ferrovie ha subito chiesto l’intervento della Polfer di Sapri, trattandosi della stazione ferroviaria presso la quale il convoglio si sarebbe fermato appena dopo l’episodio di violenza.

Giunto nello scalo saprese l’extracomunitario ha trovato ad attenderlo gli agenti della polizia ferroviaria del comandante Carmine Nicodemo, subito dopo sono giunti anche i carabinieri. Il 27enne è andato in escandescenza. Ha iniziato a lanciare pietre contro i militari danneggiando vetri e arredi di alcuni locali della stazione e mettendo in pericolo l’incolumità pubblica. Ci sono stati momenti in cui si è temuto il peggio. Il caso ha voluto che non ci fossero passeggeri nella sala d’attesa in cui i vetri delle porte sono finire in frantumi. I militari sono riusciti ad immobilizzarlo e a trasferirlo presso la caserma dei carabinieri dove si è proceduto all’identificazione. È risultato incensurato e senza fissa dimora. Nella notte i carabinieri del comandante Pietro Marino hanno provveduto a trasferirlo presso il carcere di Potenza . Tra i reati contestati: oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Ultimo aggiornamento: 11:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA