Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cinque studenti dell'Università di Salerno
sulle Dolomiti per il Summer Camp 2022

Venerdì 5 Agosto 2022
Cinque studenti dell'Università di Salerno sulle Dolomiti per il Summer Camp 2022

Un’esperienza di formazione esclusiva, immersi nella splendida cornice dell’Alta Badia, nel cuore delle Dolomiti. Sono cinque gli studenti dell’Università degli Studi di Salerno di rientro dall’Experiential Camp on Empowerment and Leadership - Summer Camp 2022, il progetto formativo sperimentale promosso dal Centro Alti Studi per la Difesa Casd, nella nuova conformazione di «Scuola Superiore ad Ordinamento Speciale della Difesa e della sicurezza».

Una selezione rigorosissima all’ingresso, per la prima edizione del Summer Camp, riservata ad un numero ristretto di soli 24 studenti iscritti al primo anno di laurea magistrale, per consentire elevati standard di efficacia formativa. Si intensifica, così, la collaborazione tra il Centro Interdipartimentale per la ricerca in Economia, Diritto e Management della Pubblica Amministrazione (Cirpa) del Disa-mis e il Centro Alti Studi per la Difesa, dalla cui sinergia si sviluppa anche il Master di secondo livello in «Leadership and Digital Transformation», il corso di alta formazione post-lauream che si propone di formare i leader del futuro, capaci di governare la trasformazione digitale, ideare e guidare progetti di innovazione.

Video

«Crediamo molto nella potenza della formazione esperienziale, per noi spazio privilegiato di sviluppo e sperimentazione delle soft skills maggiormente strategiche nel mercato del lavoro – sottolineano le professoresse Paola Adinolfi e Gabriella Piscopo, rispettivamente direttore e vicedirettore del Master in Leadership and Digital Transformation - Nell'ambito dell'Osservatorio sulle Soft e Life Skills (So-Life) e il Laboratorio di Comportamento Organizzativo, attivi presso il Dipartimento di Scienze Aziendali Management & Innovation Systems, guidiamo gli studenti prima a riflettere poi a costruire - anche in suggestivi contesti outdoor - uno stile personale di leadership, intelligenza emotiva, decision making, team working». Cinque giorni «en plein air» tra montagne verdi e villaggi alpini, durante i quali gli studenti Unisa si sono confrontati con metodologie didattiche innovative di azione-riflessione, caratterizzate dalla forte componente pratica e dai principi di role-playing, sperimentando capacità di leadership, autoconsapevolezza, definizione degli obiettivi, relazione e cultura aziendale. Il Summer Camp è impostato sul modello Sac (Sé/Altri/Contesto): tre aree di competenze distintive, ma integrate, essenziali allo sviluppo personale e professionale, in una futura dimensione lavorativa, finalizzate a conoscere se stessi, a creare relazioni sane orientate al lavoro di squadra e alla risoluzione dei problemi del team.

«La collaborazione con il Centro Alti Studi per la Difesa (Casd) e, dunque, con il presidente ammiraglio di divisione Giacinto Ottaviani e il direttore generale Fabio Giunchi, arricchisce di notevole valore il paradigma formativo promosso dal nostro Master – proseguono le professoresse Adinolfi e Piscopo - Con la prima edizione del Summer Camp organizzato dal Casd i nostri studenti sono stati coinvolti in un percorso esperienziale sfidante e altamente innovativo. Crescita individuale, ascolto attivo, capacità di analisi del contesto: questi sono solo alcuni dei risultati che gli studenti Unisa hanno portato con sè nella valigia del ritorno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA