Tenta di rapire una ragazzina e picchia la madre ma i carabinieri lo arrestano

Venerdì 8 Dicembre 2017 di Paolo Panaro

Tenta di rapire una ragazzina di 15 anni e per portarla via picchia la madre. Nel pomeriggio di oggi, a Battipaglia, i carabinieri diretti dal maggiore Erich Fasolino, hanno tratto in arresto  Augustin Cosmin Haraga, romeno pregiudicato di 30 anni, residente ad Eboli ove è sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora, nella flagranza dei reati di tentato sequestro di persona, violenza privata, violazione di domicilio e lesioni personali. I militari, dopo una teefonata giunta alla centrale operativa per un'aggressione si sono precipitati in Piazza Cacciatore a Battipaglia e giunti sul posto hanno sorpreso e bloccato il romeno mentre, a piedi, trascinava, contro la propria volontà, una connazionale di 15 anni. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che il 30enne si era portato, nella tarda mattinata, presso l’abitazione della ragazza dove, dopo aver forzato la porta d’ingresso ed aver colpito con la gamba in legno di un tavolo la madre di 47 anni per non aver ritirato una denuncia sporta nei suoi confronti per sottrazione consensuale di minore, prendeva con la forza la giovane per portarla presso la sua abitazione di Eboli. A causa delle ferite riportate alla testa ed alle braccia, la donna è stata trasportata all’ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia ove si trova ricoverata, in osservazione, con una prognosi di 25 giorni, mentre la 15enne, in buone condizioni di salute, è stata affidata ad una struttura di prima accoglienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA