Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Terremoto 3.4 nel golfo di Salerno, paura da Sorrento ad Agropoli

Martedì 5 Novembre 2019 di Mariagiovanna Capone
Terremoto 3.4 nel golfo di Salerno, paura da Sorrento ad Agropoli

Paura nel salernitano per una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 (ML) avvertita alle 16.24. La superficialità dell’area ipocentrale, fissata dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia a circa 22 chilometri di profondità, e la vicinanza alla costa della foce del Sele poco meno di 20 chilometri da Capaccio Scalo, ha allarmato molti residenti. Avvertita da Battipaglia fino Agropoli, così come a Salerno, Vietri sul Mare (soprattutto in località Iaconti e Molina), Minori, Maiori, Pontecagnano, Cava de’ Tirreni e perfino dalla penisola sorrentina e costiera amalfitana.



LEGGI ANCHE Terremoto in Cile, forte scossa spavento a Santiago anche tra i manifestanti anti-Governo
 


LEGGI ANCHE Terremoto, nuova scossa di 3.3 in Bosnia: torna la paura

LEGGI ANCHE Terremoto in Bosnia di 5.1, il più forte degli ultimi anni: paura a Sarajevo


Non si registrano al momento danni a cose o persone. L'area è interessata da una bassa attività tettonica connessa a una faglia di direzione NordOvest-SudEst che parte dai Monti Lattari e arriva nel golfo di Salerno.

Ultimo aggiornamento: 23:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA