Torna a picchiare la madre,
finisce di nuovo in manette

Martedì 29 Marzo 2022 di Pasquale Sorrentino
Torna a picchiare la madre, finisce di nuovo in manette

A distanza di diversi anni è stato di nuovo arrestato per maltrattamenti alla mamma. In manette un giovane di Polla fermato dai carabinieri della locale stazione, guidata dal maresciallo Fabio d’Agostino, pochi istanti dopo che la donna aveva chiamato i soccorsi per alcuni colpi ricevuti dal figlio di circa 30 anni. Trasportata in ospedale per la donna sono stati previsti alcuni giorni di prognosi. Per il giovane che picchiava la mamma per futili motivi, invece, sono scattate le manette. Gli uomini e - soprattutto le donne - dell’Arma della Compagnia di Sala Consilina guidati dal capitano Roberto Bertini da mesi stanno portando avanti azioni di contrasto alla violenza di genere e ai maltrattamenti in famiglia e l’operazione dei giorni scorsi rientra proprio in questo ambito. I militari dell’Arma della stazione di Caggiano, invece, hanno appurato che la morte di un 58enne a Caggiano, in una casa dove faceva compagnia a un amico anziano, è dovuta a cause naturali. L’amico anziano, non deambulante, non ha notato che non tornava dal bagno, a chiamare i soccorsi la moglie del 58enne. Sul posto, una casa nei pressi del centro di Caggiano, sono arrivati gli agenti della polizia municipale, i carabinieri e i vigili del fuoco del Distaccamento di Sala Consilina. I pompieri hanno sfondato l’ingresso e hanno trovato il 58enne privo di vita riverso in bagno. Nulla, purtroppo, si poteva fare per salvarlo: lascia la moglie e tre figli.

Ultimo aggiornamento: 19:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA