Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Travolto e ucciso da un camion:
addio a Carmine, il gigante buono

Giovedì 4 Agosto 2022 di Rossella Liguori
Travolto e ucciso da un camion: addio a Carmine, il gigante buono

Impatto fatale per un giovane di San Valentino Torio. La città avvolta dal dolore per Carmine Celentano, 40 anni, imprenditore che nei primi tragici periodi della pandemia ha prodotto e donato migliaia di mascherine alle comunità. Ieri la tragedia al confine tra Striano e Palma Campania. Un impatto violentissimo e le ruote di un camion che hanno travolto Carmine mentre si stava recando a lavoro. È ancora al vaglio degli inquirenti la dinamica dell’incidente. Si cerca di ricostruire gli attimi terribili che non hanno lasciato scampo al giovane. Minuti segnati da un destino malvagio. Si cerca di capire anche se vi siano eventuali responsabilità. Dai primi rilievi e dalle dichiarazioni rese dalle persone presenti in quel momento sul luogo dell’impatto c’è una prima ricostruzione. Intorno alle ore 8 di ieri mattina, in via Striano di Palma Campania, un camion ha fatto manovra uscendo dal cancello principale di una ditta di trasporti per immettersi sulla strada. Appena imboccata la carreggiata, l’impatto con lo scooter sul quale viaggiava il 40enne che giungeva dal lato opposto. Carmine è stato travolto ed è morto sul colpo. Sull’incidente mortale indagano i carabinieri di Palma Campania coordinati dal maresciallo Massimo Nasti, procede la Procura di Nola.  

Video

Carmine era un giovane molto conosciuto in città, un imprenditore animato dallo spirito di solidarietà. Lo aveva dimostrato spesso, ed ancora durante i primi e complicati mesi di Covid quando le mascherine erano introvabili. Le aveva prodotte e donate ad intere comunità. San Valentino Torio si è stretta al dolore dei familiari di Carmine. Tanti i messaggi di cordoglio anche sulle piattaforme social degli amici che ricordano un ragazzo profondamente legato ai valori. «Sei sempre stato umile e buono» scrive Lucia. Ed il messaggio di Carmen: «Mi hai insegnato a vivere sempre col sorriso. La vera amicizia rende inseparabili, e la morte non può dividere due amici veri». Un pensiero di cordoglio anche dal presidente della Provincia di Salerno e sindaco di San Valentino Torio, Michele Strianese. «Un’altra tragedia della strada porta via un caro amico, ma soprattutto un nostro giovane concittadino. Imprenditore dedito al lavoro che amava tanto la sua comunità, che durante i durissimi momenti della pandemia ci ha aiutato tanto, producendo e donando migliaia e migliaia di mascherine che distribuimmo a tutti i cittadini per difendersi dal virus. Serio e rispettoso, gioioso e disponibile con tutti, come un gigante buono. Le mie condoglianze e quelle di tutta l’amministrazione alla sua famiglia, agli amici ed a tutti i suoi cari. Questa estate sta lasciando troppe vite, spesso giovani, sulle strade. Mi permetto di richiamare alla prudenza ed alla massima attenzione durante la guida soprattutto durante questo periodo estivo». 

Ultimo aggiornamento: 12:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA