Trovato deposito di auto rubate,
ladri traditi da segnale Gps

Giovedì 4 Febbraio 2021 di Nicola Sorrentino
Trovato deposito di auto rubate, ladri traditi da segnale Gps

PAGANI. Una base dove erano parcheggiate diverse auto rubate da una banda di ladri, ancora da identificare. Questo quanto scoperto dai carabinieri di Pagani in via Fontana, in un terreno agricolo, qualche giorno fa. I militari sono giunti nell'area di proprietà, denunciando un uomo a piede libero, che non ha precedenti penali, con l'accusa di ricettazione. Una delle vetture trovate era stata rubata pochi giorni fa, in zona, con il segnale Gps dell'antifurto captato dal rilevatore e poi dai carabinieri, che sono giunti fino al luogo dove erano sistemati i mezzi. Nel parco auto c'erano una Range Rover e una Lancia Musa. I controlli dei carabinieri della tenenza hanno poi individuato la provenienza illecita delle macchine, con un'informativa inviata alla Procura di Nocera Inferiore, comprensiva delle denunce presentate dai legittimi proprietari e dei luoghi dove erano stati consumati i colpi. Tutti fuori dal territorio di Pagani. Ora le indagini per risalire a responsabilità e autori dei furti, con l'ipotesi investigativa che riconduce ad un gruppo organizzato sul territorio. Il fenomeno dei furti di auto è in notevole aumento. La scorsa settimana un uomo di Pagani aveva riconosciuto la sua auto rubata in località Orta Loreto, guidata da uno sconosciuto. Da lì ne era nato un inseguimento, concluso con l'intervento dei carabinieri. L'auto rubata, una Fiat Panda, era stata sottratta un anno fa, con regolare denuncia sporta ai carabinieri. Ora una nuova indagine, che questa volta parte da un base individuata piena di veicoli di provenienza illecita. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA