Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ubriaco e fuori comune, causa un incidente
in Costiera amalfitana: 25enne denunciato

Martedì 27 Aprile 2021 di Petronilla Carillo
Ubriaco e fuori comune, causa un incidente in Costiera amalfitana: 25enne denunciato

Ha commesso due infrazioni nello stesso momento: guida in stato di ebbrezza e violazione delle norme in materia di contrasto al Covid perché era fuori comune di residenza senza alcuna giustificazione se non quella di aver trascorso una serata da «zona bianca», in totale e non autorizzata libertà, in compagnia di alcuni amici ad Amalfi. È andata male ad un ragazzo di 25 anni di Praiano che, al rientro a casa, è rimasto coinvolto in un brutto incidente d’auto. Era in compagnia di un amico e, forse proprio a causa della forte velocità, su una strada difficile come l’Amalfitana, una volta giunto nella galleria in località Cieco, ha perso il controllo del mezzo impattando con la ruota posteriore di un veicolo che proveniva dalla direzione opposta. È accaduto intorno alle 21.30 di domenica e nell’altra auto vi erano delle persone di Tramonti, comune piccolo e, quindi, autorizzati ad uscire. Per fortuna non ci sono stati feriti, soltanto danni all’auto e tanta paura ma le cose potevano andare molto peggio vista anche la particolarità della strada. Ma, una volta giunti sul posto, i militari dell’aliquota Radiomobile della compagnia di Amalfi, agli ordini del capitano Umberto D’Angelantonio, dopo aver chiarito la dinamica dell’incidente ed aver notato che il ragazzo era visibilmente alterato, hanno deciso di sottoporlo all’alcol test. I risultati non sono stati buoni: il 25enne aveva un tasso alcolemico di ben oltre tre volte superiore al consentito. È così scattata la denuncia per guida in stato di ebrezza, quindi il sequestro del veicolo. 

I controlli dei militari dell’Arma si intensificheranno nei prossimi giorni alla luce delle nuove regole e delle aperture programmate per garantire la sicurezza sanitaria dei cittadini e consentire un tranquillo avvio della stagione turistica e balneare.

Ultimo aggiornamento: 21:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA