Ultraleggero scomparso in Cilento, ​ritrovati resti al largo di Acciaroli

di Antonio Vuolo

È stato rivenuto a largo di Acciaroli un pezzo, che sembrerebbe essere il pattino di atterraggio di un velivolo. Potrebbe essere la prima traccia dell'aereo ultraleggero, con due persone a bordo, sparito dai radar nel pomeriggio di domenica nei cieli del Cilento. Gli uomini della Guardia Costiera di Agropoli, diretti dal tenente di vascello Gianluca Scuccimarri, hanno recuperato il pezzo e tra pochi minuti attraccheranno nel porto di Acciaroli, per eseguire ulteriori verifiche. 
A bordo del velivolo c’erano  il 56enne Giuseppe De Maggio di Messina e la 53enne Rossella Gimigliano di Catanzaro, che erano decollati domenica pomeriggio da Castiglione del Lago, sul lago Trasimeno, ed erano diretti a Nicotera, in provincia di Vibo Valentia. L'ultima posizione rilevata è stata quella in prossimità del Monte Stella dai radar dell'Enav, mentre da bordo un messaggio whatsapp è stato inviato dal 56enne a un amico mentre il velivolo sorvolava Capri. Lo stesso cellulare è stato agganciato per l’ultima volta a Castellabate.

Giovedì 17 Maggio 2018, 16:56 - Ultimo aggiornamento: 17-05-2018 19:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP