Vandali nella villa comunale di Baronissi:
esplodono petardi, muoiono i pesci rossi

Mercoledì 22 Dicembre 2021 di Paola Florio
Vandali nella villa comunale di Baronissi: esplodono petardi, muoiono i pesci rossi

Atto vandalico in villa comunale, ignoti fanno esplodere dei petardi vicino alla fontana provocando la morte di tutti i pesci rossi, l’episodio viene stigmatizzato dallo stesso sindaco Gianfranco Valiante. «Cittadini esemplari – dice - hanno pensato di inneggiare, a modo proprio, alla vita e all’amore. I loro petardi fatti esplodere di notte nella fontana della villa comunale hanno fatto strage dei pesciolini rossi tanto amati e vezzeggiati da tanti di noi. Eppure siamo in epoca di pandemia, in giorni di morte e di sofferenza! Ogni commento è vano!». Un amareggiato Valiante commenta così l’episodio, ma, se fosse possibile, è ancor di più contrariato per il furto al presepe del ciliegio. «Mi comunicano – racconta - che hanno rubato al presepe del ciliegio; hanno rubato persino dei vecchi attrezzi che sono stati prestati da un nostro amico artigiano. Li hanno schiodati dalla bottega in cui erano e li hanno trafugati. Rubano anche Gesù Cristo» dice rammaricato. «Eppure – continua Valiante - le nostre associazioni, i volontari, la Pro Loco hanno lavorato per tanti mesi per allestire il nostro stupendo presepe. Sdegno totale e tanta delusione soprattutto da parte dei tanti che hanno dedicato impegno e amore, tutti insieme, alla realizzazione della piccola Betlemme».

 

Ultimo aggiornamento: 15:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA