Vigili urbani con l'autovelox
multati dalla polizia stradale

di Ernesto Rocco

9
  • 10224
AGROPOLI - Chi la fa l’aspetti. È proprio il caso di dirlo dopo quanto accaduto in città. L’auto della polizia locale è stata fermata ad un posto di blocco e multata dagli agenti della stradale. Il caso ha voluto che ad essere sanzionata fosse proprio la vettura che montava a bordo il famigerato Scout Speed, ovvero il nuovo autovelox mobile utilizzato dal comune di Agropoli. L’insolito episodio è avvenuto ieri. L’auto dei vigili stava effettuando la sua attività di controllo nei pressi dello svincolo Agropoli Sud della Cilentana quando è incappata nel posto di blocco della Stradale di Vallo della Lucania. 

Ai tre caschi bianchi non è parso vero di vedersi estrarre dinanzi agli occhi la paletta e di essere intimati allo stop. Dopo un attimo di smarrimento, però, sono stati costretti a consegnare parente e libretto. Agli agenti della stradale, dopo un accurato controllo dei documenti sono balzate alla vista alcune irregolarità. Sulle reali infrazioni poliziotti e vigili mantengono il riserbo ma pare che le anomalie siano relative all’auto. Quest’ultima, tra l’altro, benché recante la scritta Polizia Municipale, non risulta di proprietà del Comune. Per gli agenti, quindi, il mezzo violava specifiche prescrizioni del codice della strada. Da Palazzo di città e dal comando dei vigili bocche si dicono tranquilli e confermano che l’auto utilizzata per i controlli non appartiene all’ente. Ciò perché il comune ha preso a noleggio non solo l’apparecchio Scout Speed, ma anche la Fiat Punto su cui è montato e la taratura dello strumento è avvenuta insieme al mezzo con cui vengono effettuati i controlli. 
Sabato 30 Settembre 2017, 07:35 - Ultimo aggiornamento: 30-09-2017 08:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2017-10-03 15:49:58
Ah, quando c'erano i Borboni...
2017-10-03 08:00:10
Ma l'auto civetta serve a fare sicurezza o a fare soldi ? Se un'auto "privata" viene utilizzata per compiti di polizia, di chi e' quell'auto ? Chi la guida ? Se, come e' successo al nord, le multe sono appaltate ai privati che ci mettono mezzi e apparecchiature cui interessa SOLO fare soldi, versando una quota minoritaria al comune (che comunque guadagna) il cittadino onesto che deve pensare ? Per altro le multe hanno valore solo per gli onesti: il delinquente nullatenente, nulla facente lo puoi multare per milioni ma NON paghera' mai un cent.
2017-10-01 17:37:09
...La legge è uguale per tutti, anche se qualcuno ci si chiede perchè la stradale ferma una macchina della municipale? Se io utilizzo un mezzo in modo improprio da quanto riportato sul libretto o provvedo in altre irregolarità connesso ad esso mi viene ritirato, non vedo perchè non debba essere lo stesso per auto di enti pubblici. Io oltre a controllare il libretto, sarei curioso di conoscere se l'ente da provvigioni a chi gli da l'attrezzatura, e soprattutto cosa più importante chi stila i verbali, perchè con questo sistema riescono a fare anche più di 100 multe al giorno e ci sono comuni piccoli, non è il caso di Agropoli, che hanno due vigili al massimo 3, dove trovano il tempo di redarre i verbali, non vorrei che anche questo fosse dato a persone esterne e non se se fosse così se sarebbe a norma di legge... cari giornalisti abbandonate le veline e andate sul campo!!!
2017-09-30 17:49:06
Arrestateli
2017-09-30 15:02:14
la stradale avrà avuto una "soffiata" che l'auto non era di proprietà del Comune , quindi mi sembra che tutto era gia predisposto da " copione" ora bisogna sapere chi è il regista e da chi è stato ordinato " la sceneggiata" mi sembra anche fuori lugo che il personale della stradale ha agito con tanta solerzia,tra colleghi cè sembra una particolare attenzione di " agevolazione", specialmente nei piccoli centri dove si conoscono tra di loro, se così non fosse, sarebbe interessante conoscere se le auto della stradale sono a norma e controllare le auto private dei polizziotti sonoa norma e rispettono il codice della strada,"fai quello che ti dico, ma non guardare quello che faccio io".

QUICKMAP