AstraZeneca, Cavaleri (Ema): «I rischi restano inferiori ai benefici: vanno riesaminati sulle giovani donne»

Martedì 6 Aprile 2021 di Mauro Evangelisti
AstraZeneca, Cavaleri (Ema): «I rischi restano inferiori ai benefici: vanno riesaminati sulle giovani donne»

I casi sono estremamente rari e il rapporto rischi-benefici è sempre a favore dei vaccini. Ma ora è sempre più difficile affermare che non vi sia un rapporto di causa ed effetto tra la vaccinazione con AstraZeneca e casi molto rari di coaguli di sangue insoliti associati a un basso numero di piastrine».
Marco Cavaleri è responsabile della strategia sui vaccini di Ema, l'agenzia europea del farmaco. Il Prac, il comitato per la sicurezza, sta...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 17:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA