Baviera e Sassonia, niente mercatini di Natale: lockdown di tre settimane nelle aree con più contagi

Bar e discoteche chiudono fino al 15 dicembre, mentre nelle zone più colpite resteranno aperti solo scuole ed asili

Venerdì 19 Novembre 2021
Baviera, niente mercatini di Natale: lockdown di tre settimane nelle aree con più contagi

Marcatini di Natale cancellati, bar e discoteche chiuse: dalla Baviera alla Sassonia, uno dopo l'altro i lander tedeschi inaspriscono le misure anti Covid. Si parte della Baviera che è costretta a rinunciare ad uno dei simboli delle Feste in Germania a causa dell'incremento dei contagi e soprattutto delle nuove misure più rigide per evitare che il boom di casi diventi ancora più pericoloso visto che quello bavarese è uno dei Lander più colpiti dal Covid. Ad annunciare la disdetta di tutti i mercatini di Natale è stato il presidente Markus Soeder, che ha tenuto una conferenza stampa sul pacchetto di misure deciso oggi a Monaco, dopo che già nei giorni scorsi era stato annullato quello di Monaco. Soeder ha spiegato che il 2G e il 2G plus saranno validi in tutta la regione, e che sarà prescritta la riduzione dei contatti per i non vaccinati.

Da Austria e Germania l'ultima follia no vax: “corona party” per avere Green pass

Lockdown per no vax e regola delle 2G, come funziona in Austria e Germania (e le ipotesi per l'Italia)

Baviera, lockdown di tre settimane nelle zone più colpite

Bar e discoteche chiudono fino al 15 dicembre, mentre nelle aree più colpite resteranno aperti solo scuole ed asili. «Serve un freno di emergenza duro nelle zone della Baviera più colpite dal Covid - ha detto Soeder - e sarà chiuso tutto, fino al 15 dicembre, tranne scuole e asili infantili che saranno escluse dalle chiusure». Si tratta delle zone in cui l'indice di contagio settimanale supera i 1000 casi positivi su 100 mila abitanti.

 

Un lockdown generale però non è stato escluso neanche dal governo tedesco: «Siamo in una fase in cui non dovremmo escludere nulla», ha detto il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, rispondendo a una domanda sul perché la Germania non vada subito in lockdown, alla luce della drammaticità della situazione pandemica.

Sassonia

Stessa musica in Sassonia che chiuderà bar e discoteche, disdetti i mercatini di Natale. Lo ha annunciato l'amministrazione regionale di Michael Kretschmer. A parte le biblioteche, chiuderanno anche le istituzioni culturali e dedicate al tempo libero. Con un indice di contagio settimanale di 539,6 pazienti il 2G non basta più, ha affermato il governatore, spiegando però che nella sua regione non ci sarà un lockdown.

Ultimo aggiornamento: 20 Novembre, 09:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA