Bollettino coronavirus 3 agosto: oggi 4.845 contagi e 27 morti. Sardegna tocca soglia critica 10% intensive

Martedì 3 Agosto 2021
Bollettino coronavirus 3 agosto: oggi 4.845 contagi e 27 morti. Sardegna tocca soglia critica 10% intensive

Coronavirus, il bollettino contagi e morti in Italia di oggi, martedì 3 agosto 2021. Sono 4.845 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.190. Sono invece 27 le vittime in un giorno (ieri erano state 23). Sono 209.719 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 83.223. Il tasso di positività è del 2,3%, in calo rispetto al 3,8% di ieri. Sono 258 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 9 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 26 (ieri erano 25). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.196, 126 in più rispetto a ieri.

 

Bollettino 3 agosto, i dati nelle regioni

 

Vacanze 2021 tra disdette e rinvii: fa paura la variante Delta (e gli stranieri sono pochi)

 

 

 

Sardegna tocca soglia critica 10% intensive

 

Con un nuovo aumento dell'1%, la Sardegna arriva a toccare il 10% di posti in terapia intensiva occupati da pazienti Covid, il valore soglia che, una volta superato ed in base ai nuovi criteri, determina uno dei parametri per il passaggio in zona gialla. Raggiunge, invece, quota 11% (con un rialzo dell'1%) la Sicilia, per quanto riguarda l'occupazione dei posti in reparto, il valore più alto in Italia, anche se sotto la soglia d'allerta del 15%. È quanto mostra il monitoraggio giornaliero di Agenas relativo al 2 agosto, che evidenzia anche un aumento del 2% delle intensive in Liguria che porta la regione al 6%.

 

I dati in Lombardia

Sono 586 i nuovi positivi al Covid in Lombardia, a fronte di 36.010 tamponi effettuati. Il tasso di positività è dell'1,6%. Sale il numero delle persone ricoverate nei reparti ordinari che sono 27 in più rispetto a ieri, mentre rimane stabile il numero dei ricoverati nel reparto di terapia intensiva (32). Sono 3 le persone decedute a causa del virus. Per quanto riguarda i nuovi casi per provincia, la più colpita è Milano con 190 nuovi casi di cui 74 a Milano città, Brescia e Varese 72, Bergamo 57, Monza e Brianza 48, Mantova 32, Como 31, Pavia 23, Lodi 10, Cremona e Lecco 9, Sondrio 2.

Coronavirus, bollettino 31 luglio Italia: oggi 6.513 contagi e 16 morti. Terapie intensive 214 (+13 in 24 ore)

 

I dati in Piemonte

 

Venti giorni dopo l'ultimo decesso, il Piemonte torna a registrare una vittima di Covid. Stabili invece i ricoveri: nelle ultime 24 ore sono aumentati i pazienti in terapia intensiva, che sono 7 (+1), mentre quelli negli altri reparti scendono a 80 (-1). Salgono i nuovi positivi, 194, ma il rapporto con i tamponi effettuati, 14.450, è stabile (1,3%). Balzo dei guariti, 143. Le persone in isolamento domiciliare sono 2.517 (+50), gli attualmente positivi sono 2.604(+50). Dall'inizio dell'emergenza, dunque, il Piemonte ha registrato 370.333 casi, 11.700 decessi e 356.029 guariti.

 

Covid, «nebbia nel cervello» tra gli effetti a lungo termine: ricerca del centro Alzheimer

 

I dati in Friuli

 

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.502 test e tamponi sono state riscontrate 94 nuove positività, pari a 1,7%. Nel dettaglio, su 4198 tamponi molecolari sono stati rilevati 79 contagi, con una percentuale di positività dell'1,88%, e dai 1304 test rapidi antigenici sono stati rilevati 15 casi (1,15%). Lo comunica il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Dall'analisi dei dati a disposizione, emerge che il 50 per cento dei nuovi contagi riguarda persone al di sotto dei 29 anni. Nella giornata odierna non si registrano decessi, 4 persone sono ricoverate in terapia intensiva (per una percentuale di occupazione dei posti letto totali pari al 2,3), mentre i pazienti in altri reparti sono 22 (occupazione dell'1,7%). Tra il personale del Sistema sanitario regionale si registra la positività di un infermiere dell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale, mentre due sono i positivi tra gli operatori delle strutture residenziali per anziani. Non risultano esserci positivi tra gli ospiti delle stesse strutture né tra le persone rientrate dall'estero. Per quanto riguarda i conteggi dei positivi, infine, un caso a Udine precedentemente segnalato come confermato da test antigenico, dopo verifica, è stato riclassificato come caso confermato da test molecolare.

 

Treno, collegamenti più rapidi e più frequenti soprattutto al Sud grazie al Pnrr, la mappa degli investimenti

 

I dati in Veneto

 

Salgono rispetto a ieri il numero dei contagi da Coronavirus in Veneto, con 663 nuovi casi in 24 ore - totale a 438.189- nelle ultime 24 ore. Lo rileva il Bollettino della Regione. Sale anche il numero dei ricoverati, con 19 pazienti in più in area non critica, ora a 125, mentre rimane invariato a 16, il numero dei degenti nei reparti di terapia intensiva). Sono segnalati anche tre decessi, con il totale a 11.643 vittime della pandemia. Crescono anche gli attuali positivi (+87), che sono 12.747.

 

Covid, è di nuovo boom di casi a Tokyo: 4058 i nuovi positivi

 

I contagi nelle Marche

Sono 125 i casi di contagio da coronavirus rilevati nell'ultima giornata nelle Marche che fanno salire l'incidenza su 100mila abitanti da 55,74 a 59,61. Lo riferisce il Servizio Sanità della Regione. I ricoveri nella regione salgono a 38 (+3) e non si registrano nuovi decessi (totale resta 3.039). Il numero più alto di positività si è verificato in provincia di Ancona (44); a seguire le province di Macerata (28), Ascoli Piceno (18), Fermo (17), Pesaro Urbino (14) e otto casi da fuori regione. Le persone con sintomi sono 23; tra i casi 39 derivano da contatto domestico, 34 da contatti stretti, cinque in ambiente di vita e socialità. In totale eseguiti 3.198 tamponi: 1.720 nel percorso diagnostico di screening, 733 test antigenici (31 positivi), 1.478 nel percorso guariti. Sul fronte ospedali si rileva un aumento di degenti nei reparti non intensivi (30; +2), e Semintensivi (3; +2) e invece una diminuzione in Terapia intensiva (5; -1). Tre persone dimesse in un giorno. Gli ospiti di strutture territoriali restano quattro e altrettante persone sono assistite presso Pronto Soccorso (+1). Il totale degli isolati in casa sale a 2.119 (+59) e quello dei positivi (ricoveri più isolamenti) a 2.157 (+62) mentre i guariti/dimessi ora sono 100.682 (+63). Le quarantene per contatto con contagiati sono 3.488.

 

 

I dati in Toscana

 

In Toscana sono 326 i nuovi casi di contagio da Covid (317 confermati con tampone molecolare e 9 da test rapido antigenico), che portano il totale a 253.453 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 238.521 (94,1% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 6.832 tamponi molecolari e 5.823 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,6% è risultato positivo. Sono invece 5.838 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 5,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 8.013, +2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 193 (14 in più rispetto a ieri), di cui 23 in terapia intensiva (3 in più). Oggi non si registrano nuovi decessi.

 

Cavallino Bianco, costretto alla chiusura per 10 giorni l'hotel "no mask" di San Candido

 

I dati in Campania

 

Sono 361 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 6.978 test molecolari effettuati. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei tamponi antigenici, scende al 5,17 %, dopo l'impennata di ieri (8,93) causata dal minor numero di test eseguiti di domenica. Il bollettino dell'Unità di crisi segnala quattro nuove vittime, due nelle ultime 24 ore e due risalenti ai giorni precedenti ma registrate ieri. Sale a quota 11 l'occupazione delle terapie intensive (+1) mentre quella dei posti letto di degenza scende a 223 (-2).

 

Covid, proteste contro il green pass in Francia

 

I dati in Puglia

 

Oggi in Puglia sono stati registrati 11.623 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono statirilevati 213 casi positivi con una incidenza all'1,8%.Dei nuovi casi 31 sono in provincia di Bari, 27 in provincia di Brindisi, 31 nella provincia BAT, 25 in provincia di Foggia, 61 in provincia di Lecce, 36 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione. 1 caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito. È stato registrato un decesso, in provincia di Brindisi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.923.726 test. 247.212 sono i pazienti guariti e 2.585 sono i casi attualmente positivi,dei quali 94 sono ricoverati. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 256.468.

 

 

«Dobbiamo vaccinarci tutti». I romani sull’obbligo green pass in vigore dal 6 agosto

 

I dati in Calabria

 

Aumentano i tamponi e crescono di pari passo i positivi. Sono 123 i nuovi casi riscontrati nelle ultime 24 ore con 3.451 test effettuati. Cala ancora il tasso di positività che si attesta al 3,56%, ieri era al 4,78. C'è un decesso, avvenuto in provincia di Reggio Calabria, che porta il totale delle vittime a 1.257. Stabili i ricoveri nei reparti di area medica, 70 e quelli in terapia intensiva 5. I guariti sono 175 (67.174), mentre gli isolati a domicilio diminuiscono di 53 unità (2.764). Gli attualmente positivi sono 2.840 (-53). A riferirlo è il bollettino giornaliero relativo all'epidemia da Covid-19 che riporta i dati comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria. Ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti nella regione è di 999.311. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 71.271. Territorialmente, dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: Casi attivi 181 (5 in reparto, 0 in terapia intensiva, 176 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 10268 (10124 guariti, 144 deceduti); Cosenza: Casi attivi 1391 (31 in reparto, 2 in terapia intensiva, 1358 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 22341 (21764 guariti, 577 deceduti); Crotone: Casi attivi 173 (4 in reparto, 1 in terapia intensiva, 168 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 6638 (6537 guariti, 101 deceduti); Reggio Calabria: Casi attivi 808 (26 in reparto, 1 in terapia intensiva, 781 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 23194 (22854 guariti, 340 deceduti); Vibo Valentia: Casi attivi 59 (2 in reparto, 0 in terapia intensiva, 57 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 5589 (5497 guariti, 92 deceduti). L'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza comunica 17 nuovi soggetti positivi di cui 3 residenti fuori regione, quella di Crotone segnala 21 nuovi soggetti positivi di cui uno migrante.

 

Variante Delta contagiosa come «la varicella». Rapporto Cdc: si trasmette più di Sars ed Ebola

 

I dati in Basilicata

 

Una persona morta - che porta il totale delle vittime del covid in Basilicata a 570 - e 67 nuovi positivi sui 788 tamponi esaminati nelle ultime 24 ore: sono i due dati più rilevanti contenuti nel bollettino della task force regionale. Le persone ricoverate negli ospedali di Potenza e di Matera sono 20: una di loro è in terapia intensiva. Sono state registrate, inoltre, nove nuove guarigioni. Dal punto di vista dei vaccini, ieri in Basilicata ne sono stati somministrati 4.641: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 358.807 (64,9 per cento), quelli che hanno avuto anche la seconda sono 261.759 (47,3 per cento).

 

I dati in Abruzzo

 

Sono 54 (di età compresa tra 8 mesi e 84 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 76.346. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.515. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 72360 dimessi/guariti (+69 rispetto a ieri).Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 4 Agosto, 00:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA