Covid Italia, bollettino oggi 16 novembre: 27.354 nuovi casi e 504 morti. Rapporto positivi/tamponi sale al 18%

Lunedì 16 Novembre 2020

Coronavirus, il bollettino di oggi, lunedì 16 novembre 2020, in Italia. Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi in Italia sono stati 27.354. I morti  504. Il totale dei tamponi è stato di 152.663 (circa 43mila in meno rispetto al giorno precedente). Sale quindi ancora il rapporto tra positivi e test effettuati, sfiorando il 18% (precisamente il 17,92%, cresciuto di pochi decimi di punto percentuale). Sono 70 invece i nuovi pazienti in terapia intensiva, secondo i dati del ministero della Salute. In tutto 3.492 le persone in rianimazione. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 489, con il totale che sale a 32.536. In isolamento domiciliare ci sono ora 681.756 persone (+4.735 in 24 ore). 

Le regioni

La Campania, con 4.079 nuovi casi, ha quasi lo stesso numero di nuovi positivi della Lombardia che vede oggi un numero di nuovi positivi pari a 4.128. Più in basso ci sono l'Emilia Romagna (2.547), la Toscana (2.433) e il Lazio (2.407). Le altre sono tutte sotto i duemila nuovi casi. Sul totale di 504 vittime nelle ultime 24 ore, 99 sono state registrate nella sola Lombardia.

Scarica qui il bollettino di oggi

 

Vaccino Covid, annuncio di Moderna: «Efficace al 94,5%, si conserva in normale frigo

Toscana

Con 2.433 nuovi casi Covid registrati nell'ultimo bollettino quotidiano salgono a 53.851 i positivi in questo momento in Toscana al coronavirus, il 2,9 per cento in più rispetto a ieri. Le persone che sono entrate in contatto con il virus da febbraio arrivano invece ad 81.836, quelle naturalmente accertate. Trentasei sono gli ultimi decessi: 19 uomini e 17 donne, età media 83 anni e mezzo. I numeri, che fotografano l'andamento dell'epidemia della regione, sono quelli accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale. Dei nuovi contagiati 1.694 sono stati identificati in corso di tracciamento, inseguendo il filo dei contatti stretti di chi già era malato, mentre 739 sono stati rintracciati grazie ad attività di screening: esclusi i tamponi di controllo, il 37,4 per cento dei soggetti testati è risultato positivo.

 

 

Abruzzo

Sono complessivamente 19.823 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 642 nuovi casi (di età compresa tra 5 mesi e 95 anni): il totale risulta inferiore di una unità, in quanto è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 103, di cui 34 in provincia dell'Aquila, 8 in provincia di Pescara, 9 in provincia di Chieti, 52 in provincia di Teramo. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 11 nuovi casi e sale a 690 (di età compresa tra 73 e 92 anni, 7 in provincia dell'Aquila, 1 in provincia di Teramo e 3 in provincia di Chieti). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 5634 dimessi/guariti (+165 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 13499 (+465 rispetto a ieri).

Lombardia

Con 18.037 tamponi effettuati sono 4.128 i nuovi positivi in Lombardia con un rapporto casi/tamponi pari al 22,8%, in crescita rispetto a ieri (20,8%). Sono in forte crescita i guariti/dimessi che sono ben 14.231. I nuovi decessi sono 99 per un totale di 19.466 decessi in regione dall'inizio della pandemia. Crescono i ricoveri in terapia intensiva (+18, 855) e negli altri reparti (+120, 7.901). Dei nuovi casi positivi 1.526 sono nella città metropolitana di Milano, di cui 522 a Milano città, 764 a Monza e Brianza, 723 a Varese e 228 a Brescia.

Campania

Sono 4.079 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall'analisi di 25.110 tamponi. Dei 4.079 nuovi positivi (il 16,2% del totale dei tamponi effettuati), 436 sono sintomatici e 3.643 sono asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio della pandemia sale a 115.266, mentre sono 1.292.302 i tamponi complessivamente esaminati. Nel bollettino odierno della Regione Campania sono indicati 37 nuovi decessi, ma viene al contempo specificato che si tratta di decessi avvenuti tra il 13 e il 15 novembre. Il totale dei deceduti in Campania dall'inizio dell'emergenza coronavirus sale a 1.066. Sono 785 i nuovi guariti: il totale dei guariti sale a 22.686.

Emilia Romagna

Sono 2.547 in più rispetto a ieri i positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna, su un totale di 14.442 tamponi fatti nelle ultime 24 ore, con una percentuale del 17%. Un aumento in calo rispetto a ieri. Tra i nuovi casi, 276 persone erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone e 366 sono state individuate nell'ambito di focolai già noti, mentre sono 1.195 gli asintomatici. I casi attivi salgono a 55.429 (+2.229), di cui 52.789 (+2.120) in isolamento a casa, il 95,2%. Si registrano 23 nuovi decessi, di cui 13 in provincia di Modena, cinque in quella di Piacenza, tre in quella di Parma, uno in quella di Reggio Emilia e uno in quella di Ferrara. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 247 (+1), 2.393 quelli in altri reparti Covid (+108). Le persone complessivamente guarite salgono a 30.570 (+295).



 

Puglia

Sono 1.044 i nuovi casi di positivi al covid 19 registrati oggi su soli 4.425 test, mentre sale ancora il numero dei morti, con 36 vittime. In provincia di Foggia ci sono stati 426 nuovi contagi, 267 nel Barese, 127 in provincia di Taranto, 110 nella provincia BAT, 71 in provincia di Lecce, 50 in provincia di Brindisi, 3 residenti fuori regione. 10 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e riattribuiti. Diciannove delle vittime risiedevano in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 659.731 test. 8.936 sono i pazienti guariti e 25.525 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 35.482 così suddivisi.

 

 

Umbria

Altri nove morti per il Covid in Umbria, nell'ultimo giorno, 262 totali, secondo i dati aggiornati a lunedì dalla Regione. Registrati 283 nuovi casi, 19.159, ma a fronte di 755 tamponi analizzati, 361.474 dall'inizio della pandemia. Con un tasso di positività che schizza al 37,4% come però solitamente avviene quasi sempre a inizio settimana. Nell'ultimo giorno sono stati certificati 130 guariti, 7.653, con gli attualmente positivi passati da 11.100 a 11.244. Riguardo ai ricoveri sono saliti da 437 a 447, 72 dei quali (ieri 71) in terapia intensiva.

Piemonte

Sono 71 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 16 verificatisi oggi. Il totale è ora 5.117 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 788 Alessandria, 310 Asti, 260 Biella, 540 Cuneo, 491 Novara, 2.256 Torino, 264 Vercelli, 157 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 51 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 128.941 (+ 3.476 rispetto a ieri, di cui 1.111, il 32%, asintomatici). Dei nuovi casi, 987 sono di screening, 1090 contatti di caso, 1399 con indagine in corso, 264 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 210 in smbiyo scolastico e 3002 tra la popolazione generale. La suddivisione complessiva su base provinciale evidenzia, 11.297 Alessandria, 5822 Asti, 4531 Biella, 16.565 Cuneo, 9554 Novara, 70.558 Torino, 4740 Vercelli, 3797 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 784 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1293 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Lazio

Oggi su quasi 20mila taponi nel Lazio (-2.735) si registrano 2.407 casi positivi (-205), 34 decessi (+13) e +412 guariti. Sale leggermente il rapporto tra positivi e tamponi. Calano i ricoveri (-60) c'è un lieve incremento delle terapie intensive (+4). 

Valle D'Aosta

Cinque nuovi decessi, che portano il totale a 253, e 2266 casi positivi attuali, -29 rispetto a ieri, di cui 151 ricoverati, 16 in terapia intensiva, e 2099 in isolamento domiciliare. Sono i dati dell'epidemia da Coronavirus in Valle d'Aosta resi noti oggi dal consueto bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Da inizio emergenza i casi positivi totali sono 5345, i guariti 2826, + 125 rispetto a ieri, mentre i tamponi fino ad oggi effettuati sono 50.819, + 589 rispetto a ieri.

Sardegna

Sei morti e 411 nuovi casi di Covid-19 in Sardegna nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale. I pazienti ricoverati sono 510, 63 (+3) in terapia intensiva, quasi 10mila persone sono in isolamento (9.881), quelle guarite in più sono 207, 2.350 i nuovi tamponi effettuati. Dei 15.594 casi positivi complessivamente accertati, 3.223 (+100) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 2.513 (+72) nel Sud Sardegna, 1.275 a Oristano, 2.350 (+149) a Nuoro, 6.233 (+90) a Sassari.

Alto Adige

In Alto Adige nelle ultime 24 ore si registrano 544 nuovi casi positivi e sette vittime. I laboratori dell'Azienda sanitaria hanno effettuato ieri 2.106 tamponi. Sono 369 le persone ricoverate, altre 43 in terapia intensiva. A livello provinciale ad oggi sono stati effettuati in totale 277.572 tamponi su 138.774 persone (+841), fa sapere l'Azienda sanitaria dell' Alto Adige. Numero delle persone testate positive da Pcr al coronavirus: 17.846. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 369 mentre quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate 123. I pazienti Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes 93 (84 a Colle Isarco e 9 a Sarnes). Il numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva 43. Il numero dei decessi complessivo (incluse le case di riposo) è pari a 405 (+7).

Friulia Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 456 nuovi contagi (il 13,37 per cento dei 3.411 tamponi eseguiti) e 18 decessi da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 19.393, di cui: 5.414 a Trieste, 7.754 a Udine, 3.763 a Pordenone e 2.222 a Gorizia, alle quali si aggiungono 240 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione sono 10.209. Salgono a 47 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 407 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 546, con la seguente suddivisione territoriale: 251 a Trieste, 148 a Udine, 129 a Pordenone e 18 a Gorizia. I totalmente guariti sono 8.638, i clinicamente guariti 154 e le persone in isolamento 9.601.

Marche

Sono saliti a 577 i ricoveri per covid nelle Marche (da cui sono scorporati i pazienti nei pronto soccorso) +21 su ieri. I malati in terapia intensiva sono 78 (+1), quelli in semi intensiva sono 136 (-7), quelli in reparti non intensivi sono 363, quelli nei pronto soccorso salgono da 82 a 86. Sono invece 22 i dimessi nelle ultime 24ore. Al Covid Hospital di Civitanova Marche sono attualmente ricoverati 14 pazienti in terapia intensiva e 28 in semi intensiva. Gli ospiti delle strutture territoriali sono ora 155, distribuiti tra le Rsa di Campofilone, Chiaravalle, Galantara, Ripatransone. I positivi in isolamento domiciliare salgono da 13.489 a 13.634, il totale dei ricoverati più isolati è 14.211. Le persone in quarantena per contatti con contagiati sono 18.346, dei quali 3.013 con sintomi, 604 operatori sanitari. Il totale dei casi positivi diagnosticati dall'inizio dell'emergenza sanitaria è 23.598.

Molise

Un nuovo decesso - una paziente di 85 anni ricoverata nel reparto di malattie infettive del 'Cardarellì di Campobasso - il 71/o dall'inizio dell'emergenza, 147 nuovi contagi da Covid-19 nelle ultime 24 ore in Molise, in aumento rispetto a ieri (128), a fronte di 738 tamponi processati, 9 nuovi ricoverati in malattie infettive, 12 guariti. E' quanto emerge dal report diffuso in serata dall'Azienda sanitaria regionale del Molise (Asrem). Il numero totale degli attualmente positivi è 2.250, 59 i ricoverati nel reparto di malattie infettive del Cardarelli, 9 in terapia intensiva. Gli asintomatici a domicilio sono 2.140, quelli nelle Case di riposo 3, mentre il totale dei soggetti in isolamento è 2.271.

 

Video

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 07:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA