CORONAVIRUS

Coronavirus, Brusaferro (Iss): «Tasso contagio sotto 1 in tutte le regioni. Per il futuro ipotesi mini-lockdown mirati»

Giovedì 30 Aprile 2020
Coronavirus, Brusaferro (Iss): «Curva continua a decrescere, tasso di contagiosità sotto 1 in tutte le regioni»

​Coronavirus, il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), Silvio Brusaferro: «La curva continua a decrescere, con il tasso di contagiosità del Covid19 sotto 1 in tutte le regioni». Il tasso di contagiosità del nuovo coronavirus Rt è sotto 1 in tutte le regioni. «La curva dell'epidemia di Covid19 continua sostanzialmente a decrescere nel numero di sintomatici e dei casi in tutte le regioni», conferma Brusaferro nella conferenza stampa organizzata dall'Istituto.

Coronavirus, Burioni: «Il 100% dei pazienti sviluppa anticorpi, promette bene per l'immunità»

Covid-19, Greta Thunberg dona 100mila dollari all'Unicef per la lotta al virus

Ipotesi mini-lockdown. «Laddove abbiamo evidenze che in un ambiente ristretto c'è un numero di casi significativo allora il 'lockdown chirurgicò è raccomandabile ed efficace», e potrebbe riguardare singole realtà, come aziende o strutture.​

Iss: asintomatici sono il 4-7% della popolazione. Le persone asintomatiche in Italia potrebbero essere fra il 4% e il 7% della popolazione. Lo ha detto il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), Silvio Brusaferro, nella conferenza stampa organizzata dall'Istituto. Tuttavia il 10% delle trasmissioni, ha aggiunto Gianni Rezza dell'Iss, «si stima da persone che non hanno sintomi. Ciò va a favore dell'uso dei test sierologici».
 


Iss: «Ridotte le zone rosse, sono 74 Comuni». Si è ridotto il numero delle zone rosse: sono 74 comuni in 7 regioni, quindi è segno della capacità di individuare precocemente focolai e limitarli. Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro alla conferenza stampa sull'andamento epidemiologico dell'epidemia da SarCov2.

Iss: stessa curva italini e immigrati. La curva dell'epidemia di Covid-19 è analoga negli italiani e negli individui di nazionalità straniera. Negli individui di nazionalità straniera sono stati rilevati 6.395 casi. Lo ha detto il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), Silvio Brusaferro, nella conferenza stampa organizzata dall'istituto. In Italia ci sono 6395 casi di covid in Italia tra immigrati ma i casi sono partiti con uno sfalzamento di 2-3 settimane.

Iss: il tempo di insorgenza dei sintomi è di 6.6 giorni. Il tempo di insorgenza dei sintomi in Lombardia è stato di 6,6 giorni in media. Lo ha detto Stefano Merler dell'Istituto Bruno Kessler alla conferenza stampa dell'Iss.

 
 
  

Ultimo aggiornamento: 15:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA