CORONAVIRUS

Coronavirus, bollettino Italia: crescono i positivi (463), ma due morti. In Friuli 173 positivi

Domenica 9 Agosto 2020
Coronavirus Italia, il bollettino: 463 positivi (+116 rispetto a ieri) e 2 morti

Coronavirus, il bollettino di domenica 9 agosto 2020. Sono 463 i nuovi positivi, 116 in più rispetto a ieri. Il totale dei contagiati sale così a 250.566. Nelle ultime 24 ore sono 2 i morti, per un totale che sale a 35.205. I tamponi effettuati oggi sono 37.637, mentre ieri erano stati 53.298. Le regioni a zero contagi sono 4. Per quanto riguarda gli attualmente positivi in Italia siamo a quota 13.263, con un aumento di 310 rispetto a ieri. Sono i dati forniti dal ministero della Salute e consultabili sul sito della Protezione Civile.

LEGGI ANCHE Covid, test sierologici a professori e collaboratori: si parte il 20 agosto. I presidi: «No alle verifiche a scuola»

Numero di vittime al minimo storico dall'inizio dell'epidemia in Italia per il coronavirus: nelle ultime 24 ore - secondo il bollettino del Ministero della Salute - sono due le persone morte in tutto il Paese per il Covid, un dato che non si registrava dal febbraio scorso. Ieri erano stati segnalati dal bollettino 13 morti. Complessivamente, i decessi dall'inizio dell'epidemia sono 35.205. 

In leggero aumento il numero delle terapie intensive con 45 pazienti, solo due in più rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.455, rispetto a venerdì 316 in più, mentre i pazienti ricoverati negli altri reparti degli ospedali sono 8 in meno: dai 771 di ieri ai 763 di oggi. Tra tutte le regioni, solo in Calabria, Valle d'Aosta, Molise e Basilicata non si sono registrati nuovi casi.


I dati delle Regioni


Lazio

«Oggi registriamo 38 casi e zero decessi. Di questi ventidue sono casi di importazione: otto i casi di rientro dalla Romania, un caso da India, un caso da Croazia, un caso da Ucraina, uno da Thailandia, uno da Ibiza e uno da Russia. Per quanto riguarda il cluster della comitiva dei ragazzi dai 17 ai 19 anni di rientro da Malta sono 8 i casi positivi su 10, tutti i contatti stretti sono stati individuati e isolati». Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. «Voglio rivolgere un appello alla massima attenzione e al rispetto delle misure di prevenzione, non bisogna abbassare la guardia e utilizzare la mascherina sempre» sottolinea D'Amato.

Sono 8.822 i casi totali di coronavirus e 866 i morti nel Lazio da inizio emergenza, secondo il bollettino odierno della Regione. Sono 1.046 gli attualmente positivi, 189 i ricoverati, 8 i ricoverati in terapia intensiva e 849 i pazienti in isolamento domiciliare. 6.910 i guariti totali.

LEGGI ANCHE Coronavirus, nel Lazio 38 contagi: 22 sono di importazione. Rieti, positiva bimba in centro estivo


Friuli Venezia Giulia

Le persone attualmente positive al coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 173 (+5 da ieri). Tre pazienti risultano in cura in terapia intensiva e 11 sono invece i ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (346 in totale). Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute. Sono stati rilevati 7 nuovi contagi, di cui 5 contratti fuori regione; quindi, analizzando i dati complessivi dall'inizio dell'epidemia, le persone risultate positive al virus sono 3.449: 1.420 a Trieste, 1.052 a Udine, 748 a Pordenone e 226 a Gorizia, alle quali si aggiunge un cittadino comunitario già rientrato nel proprio Paese e due residenti fuori regione. I totalmente guariti ammontano a 2.930, i clinicamente guariti sono 7 e le persone in isolamento 152. I deceduti sono 196 a Trieste, 76 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.


Lombardia

In Lombardia nelle ultime 24 ore sono 71, di cui 12 "debolmente positivi" e 3 a seguito di test sierologico, i nuovi positivi al coronavirus a fronte di 6.494 tamponi effettuati. Lo comunica la regione nel consueto bollettino giornaliero con i dati sull'andamento dell'epidemia. Aumentano lievemente i guariti e dimessi (+29), diminuiscono i ricoveri (-7). In particolare, restano invariati i ricoverati in terapia intensiva mentre escono dai reparti di non in terapia intensiva 7 pazienti. Da ieri è stato registrato un nuovo decesso che porta il dato totale dall'inizio dell'emergenza a 16.833.
 


Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 30.121 casi di positività, 69 in più rispetto a ieri, di cui 43 asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Dei 69 nuovi casi, 36 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone, 40 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti, 25 sono collegati a vacanze o rientri dall'estero (per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso faringei durante l'isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen). Lo comunica la Regione spiegando che «la capillare attività di prevenzione basata sui controlli nel territorio funziona, dunque, e sta permettendo al Servizio sanitario regionale di individuare anche le persone asintomatiche, isolando possibili focolai, per poi circoscriverli, o per gestire quelli noti, tutti sotto controllo».


Toscana

Balzo di nuovi casi in Toscana: sono 61 in più, per lo più giovani, mentre ieri i nuovi positivi erano stati 23. Non registrati invece nuovi decessi. In totale da inizio epidemia la Toscana ha avuto 10.644 casi e 1.137 decessi.

LEGGI ANCHE Coronavirus, in Toscana nuovo balzo di positivi: +61 rispetto a ieri


Veneto

Sono 58 i positivi in Veneto nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal report diffuso dalla Regione Veneto. Il totale dei casi con tampone positivo è passato da 20.598 a 20.656. Non si riscontra nessun nuovo decesso.


Piemonte

Resta alto il numero dei nuovi contagi da coronavirus in Piemonte. Nelle ultime 24 ore l'Unità di crisi regionale ne ha registrati 38. Era da metà giugno che non se ne registravano così tanti. Si tratta per la maggior parte (33) di casi asintomatici; sette sono importati, 26 sono contatti di caso. Dall'inizio della pandemia, dunque, i positivi in Piemonte sono 31.868, mentre il numero dei decessi, 4.136, resta invariato: nelle ultime 24 ore non è stata infatti registrata nessuna vittima. I pazienti guariti sono 26.272 (+13), con altri 638 in via di guarigione. I ricoverati in terapia intensiva sono 3, come ieri, quelli non in terapia intensiva 85 (-2). Le persone in isolamento domiciliare sono 734. I tamponi diagnostici finora processati sono 521.071, di cui 286.612 risultati negativi.


Campania

Sono ben 22 i nuovi positivi al coronavirus (uno degli incrementi più rilevanti degli ultimi giorni) registrati ieri in Campania, su 1.675 tamponi analizzati. Lo rende noto il bollettino giornaliero dell'Unità di crisi della Regione, aggiornato alla mezzanotte scorsa. Il totale delle vittime resta fermo a 438, con zero decessi nelle ultime 24 ore, mentre si segnalano sei guarigioni con il totale che raggiunge quota ;4.251 dall'inizio dell'epidemia.


Puglia

Oggi in Puglia su 1.368 tamponi processati sono stati registrati 9 casi positivi al Coronavirus: 1 in provincia di Bari, 6 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 1 attribuito a residente fuori regione. Non sono stati registrati decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 256.307 test, sono 3.973 i pazienti guariti, mentre quelli attualmente positivi sono 187, in costante aumento, di cui 31 ricoverati. Il totale dei casi positivi Covid dall'inizio dell'emergenza è di 4.714.


Sardegna

Sei nuovi casi di Covid 19 nel Sud Sardegna: cinque contatti di casi precedentemente confermati e un turista arrivato dalla Francia, tutti si trovano in isolamento domiciliare. Resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. È quanto emerge nell'ultimo aggiornamento dell'unità di crisi regionale. Sono 1.439 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. In totale sono stati eseguiti 113.066 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono 6, nessuno in terapia intensiva, mentre 54 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.240 pazienti guariti, più altri 5 guariti clinicamente.

Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 07:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA