Covid, Basilicata: 6 comuni in zona rossa fino al 23 maggio

Domenica 16 Maggio 2021
Covid, Basilicata: 6 comuni in zona rossa fino al 23 maggio

Nella Basilicata zona gialla sale a quota sei il numero di comuni posti in zona rossa per arginare la diffusione del contagio Covid. Secondo la nuova ordinanza sull'emergenza coronavirus firmata dal presidente della Regione, Vito Bardi, le sei cittadine lucane assumeranno il colore di emergenza massima fino al 23 maggio. La storia pandemica della Basilica, fatta di alti e bassi, aveva visto la regione tirare un sospiro di sollievo e ritenere di aver lasciato ormai alle spalle il picco della terza ondata, dopo il significativo calo di contagi registrato all fine di marzo, periodo dopo cui si era guadagnata la zona gialla.

Covid, ricoveri dimezzati e nuovi casi giù: ecco i dati che aprono alla ripartenza

In particolare, in Basilicata, le nuove zone rosse sono state decise per i comuni di Anzi, Pietrapertosa e Rivello (Potenza), mentre sono state confermate quelle per Acerenza, Ripacandida (Potenza) e Rotondella (Matera). Secondo quanto reso noto dall'ufficio stampa della Giunta lucana, «con la stessa ordinanza è stata disposta la revoca, a partire dal 16 maggio, della zona rossa per Balvano, Rionero in Vulture (Potenza) e Garaguso (Matera)».

I DATI DEL CONTAGIO IN REGIONE - Nella giornata di ieri in Basilicata sono stati registrati 120 nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (117 sono residenti), su un totale di 1.484 tamponi molecolari, e non si registrano decessi. I lucani guariti o negativizzati sono 187. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono invece 5.072 (-70), di cui 4.953 in isolamento domiciliare. Sono 19.335 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 541 quelle decedute. I ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 119 (-6). Invariato il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 9. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 342.423 tamponi molecolari, di cui 314.275 sono risultati negativi, e sono state testate 197.010 persone.

Covid Italia, bollettino oggi 15 gennaio: 16.146 nuovi casi e 477 morti. Con antigenici tasso positività crolla al 5,9%

 

 

LA CAMPAGNA VACCINALE - Dopo il successo di ieri, con 550 dosi di Johnson & Johnson somministrate a agli over 50 che si erano prenotati la sera prima, oggi si conclude il week end «Open» nel nuovo hub vaccinale di Potenza, allestito nella palestra «Rocco Mazzola». Saranno inoculate altre 550 dosi del preparato che non necessita di richiamo. Bardi ha inoltre reso noto che ieri in Basilicata sono state fatte 6.488 vaccinazioni (in totale sono 256.649, l'86,8% delle 295.805 dosi finora consegnate) e che ci saranno altri «Open day» con AstraZeneca. L'obiettivo è ora quello di incrementare i punti vaccinali nel capoluogo di regione.

 

 

«La priorità è vaccinare, vaccinare, vaccinare - spiega l'assessore alla sanità della Regione Basilicata Rocco Luigi Leone - perché prima mettiamo in sicurezza la maggior parte della popolazione lucana e prima ne usciamo». «Noi stiamo andando avanti e abbiamo superato il 50 per cento della popolazione lucana. Quello che bisogna fare adesso è non mollare sul tracciamento per arrivare alle persone prima del virus e vaccinare il più possibile, i dati ci danno ragione giorno dopo giorno». I parametri sanitari in Basilicata sono in costante miglioramento. «Il tracciamento lo stiamo facendo regolarmente e i ricoveri sono notevolmente diminuiti, passando da 190 a circa 110 - dice Leone - e questo significa, con la campagna vaccinale in corso, che ci sono le condizioni per poter ripartire bene», conclude.

Vaccini, Figliuolo al Messaggero: ​«Pass, spetta alle Regioni fornirlo a chi ne ha diritto»

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento