Covid, teorie del complotto: quasi tutte sono state create da 12 profili social, ecco quali sono

Martedì 20 Luglio 2021 di Giampiero Valenza
Covid, teorie del complotto: quasi tutte sono state create da 12 profili social, ecco chi sono

La stragrande maggioranza delle teorie della cospirazione e della disinformazione contro il Covid-19 è partita da sole 12 persone. È quanto emerge da un rapporto del Cchd, il Center for Countering Digital Hate, organizzazione no-profit che opera nel Regno Unito e negli Stati Uniti d’America.

Covid, cosa c'è ancora da sapere sull'origine del virus? dalla Bat Woman di Wuhan agli 007 Usa

Secondo lo studio una dozzina di account ha un seguito combinato di 59 milioni di persone su più piattaforme social. Il Ccdh ha analizzato, tra il 1 febbraio e il 16 marzo, 812.000 post e ha scoperto che il 65% dei post di Facebook e dei tweet di Twitter veniva proprio da quei 12, responsabili tra l'altro del 73% dei contenuti di Facebook anti-vaccini. Il 95% della disinformazione sul Covid segnalata sulle piattaforme social non è stata ancora rimossa.

«Il Covid non è nato in laboratorio, ha origine naturale. Va studiato per evitare un'altra pandemia»: la ricerca degli scienziati

Tra i 12 ci sono Joseph Mercola (imprenditore no-vax da 3,6 milioni di follower), Robert F. Kennedy Jr (nipote di John F. Kennedy) del Chd, il Children’s Health Defense, (bannato da Instagram l’8 febbraio e che ha collegato i vaccini all’autismo e al 5G), Ty&Charlene Bollinger (che, secondo lo studio, hanno promosso la teoria del complotto secondo la quale Bill Gates avrebbe pianificato di iniettare microchip nei vaccini anti-Covid) e Rasgid Buttar, che ha detto che il Covid causa l’infertilità.

“Con la stragrande maggioranza dei contenuti dannosi diffusi da un numero selezionato di account, la rimozione di quei pochi individui e dei gruppi più pericolosi può ridurre significativamente la quantità di disinformazione diffusa tra le piattaforme”, si legge nel rapporto.

Ultimo aggiornamento: 13:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA