Oms: apprezziamo gestione in Italia e Spagna, protetti i vulnerabili

Lunedì 26 Ottobre 2020
Oms: apprezziamo gestione in Italia e Spagna, protetti i vulnerabili

«Apprezziamo la gestione di Paesi come l'Italia e la Spagna, che hanno messo in campo azioni per proteggere i più vulnerabili e al contempo per ridurre la corsa del virus. Controllare l'epidemia e proteggere il vulnerabili si può fare, e non è solo una responsabilità dei governi». Lo ha affermato il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra, rispondendo a una domanda dei giornalisti.

«Nessuno vuole altri lockdown ma se vogliamo evitarli, dobbiamo tutti fare la nostra parte. Non possiamo avere la ripresa economica che vogliamo e vivere le nostre vite come facevamo prima della pandemia da Covid-19», ha aggiunto. «Possiamo mantenere i nostri figli a scuola, possiamo mantenere aperte le imprese, possiamo preservare vite e mezzi di sussistenza. Ma tutti dobbiamo fare compromessi e sacrifici».

«La scorsa settimana - ha proseguito - si è registrato il maggior numero di casi Covid-19 segnalati finora. Molti paesi dell'emisfero settentrionale stanno assistendo a un preoccupante aumento dei casi e dei ricoveri. E le unità di terapia intensiva stanno raggiungendo la loro massima capacità in alcuni luoghi, in particolare in Europa e Nord America». «Non c'è dubbio che l'Europa sia un epicentro della pandemia in questo momento».

«Non possiamo arrenderci. Non dobbiamo arrenderci». I leader dei Paesi, ha sottolineato, «devono bilanciare le interruzioni nella vita e nei mezzi di sostentamento» delle persone «con la necessità di proteggere gli operatori sanitari e i sistemi sanitari man mano che le terapie intensive si riempiono».

«Misure messe in atto per ridurre l'opportunità delle persone di riunirsi aiuteranno ma sta anche a noi prendere decisioni su come ci riuniamo con gli altri, che sia in un ristorante, in un bar o a casa. Dobbiamo essere in grado di socializzare ma minimizzando i rischi», ha detto la dottoressa Maria Van Kerkhove dell'Oms rispondendo a una domanda sull'efficacia dell'ultimo dpcm varato in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA