Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pillola Merck, arriva l'ok di Fda negli Usa: cos'è e come funziona l'antivirale per il Covid

Il farmaco è destinato al trattamento dell'infezione da Sars-CoV-2 da lieve a moderata negli adulti positivi

Giovedì 23 Dicembre 2021
Pillola Merck, arriva l'ok di Fda negli Usa: cos'è e come funziona l'antivirale per il Covid

Dopo il via libera di ieri alla pillola anti Covid di Pfizer, arriva oggi negli Stati Uniti l'ok delle Food and Drug Administration (Fda) anche alla pillola antivirale della casa farmaceutica Merck, farmaco destinato al trattamento dell'infezione da Sars-CoV-2 da lieve a moderata negli adulti positivi.

Pillola Merck, arriva il via libera di Fda

Via libera negli Stati Uniti alla pillola anti-Covid di Merck (Msd fuori da Usa e Canada). L'Agenzia americana del farmaco Fda ha annunciato oggi di aver rilasciato l'autorizzazione all'uso di emergenza (Eua) per il farmaco molnupiravir, destinato al trattamento dell'infezione da Sars-CoV-2 da lieve a moderata negli adulti positivi al test e ad alto rischio di progressione verso Covid grave, ricovero in ospedale o morte, per i quali le opzioni terapeutiche alternative autorizzate dalla Fda non sono accessibili o non sono ritenute clinicamente appropriate. Molnupiravir è disponibile solo su prescrizione medica e deve essere iniziato il prima possibile dopo la diagnosi ed entro cinque giorni dall'insorgenza dei sintomi. E, precisa la Fda in una nota, non è autorizzato per l'uso in pazienti di età inferiore a 18 anni perché «può influenzare la crescita ossea e cartilaginea».

Il farmaco al momento «non è inoltre autorizzato per la prevenzione pre o post-esposizione di Covid o per l'inizio del trattamento in pazienti ricoverati in ospedale causa Covid». L'autorizzazione di oggi «fornisce un'ulteriore opzione di terapeutica contro il virus sotto forma di una pillola che può essere assunta per via orale - commenta Patrizia Cavazzoni, a capo del Centro per la ricerca e la valutazione sui farmaci della Fda - Molnupiravir è limitato a situazioni in cui altri trattamenti autorizzati dalla Fda per Covid sono inaccessibili o non sono clinicamente appropriati e sarà un'utile opzione per alcuni pazienti. Mentre nuove varianti del virus continuano a emergere, è fondamentale espandere l'arsenale del paese di terapie Covid utilizzando l'autorizzazione all'uso di emergenza, e continuando a generare dati aggiuntivi sulla loro sicurezza ed efficacia».

Ultimo aggiornamento: 19:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA