Covid in Germania, Merkel: «Abbiamo tentennato e commesso errori, le varianti possono essere catastrofiche»

Giovedì 11 Febbraio 2021
Covid in Germania, Merkel: «Abbiamo tentennato e commesso errori, le varianti posso essere catastrofiche»

Il lockdown per limitare la diffusione del Covid in Germania «non sarà mantenuto un giorno in più del necessario». Lo ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel intervenendo al Bundestag, la Camera bassa del Parlamento, all'indomani della decisione di estendere fino al 7 marzo le misure restrittive nel Paese. «Dobbiamo essere estremamente cauti per non entrare di nuovo in una spirale di crescita esponenziale» dei contagi, ha chiarito la Merkel ai deputati. Merkel ha ammesso sono stati fatti «degli errori, abbiamo tentennato».

Covid, la Germania è pronta a prolungare le misure restrittive fino al 14 marzo

Turismo, la Grecia spiazza tutti: «Porte aperte agli immunizzati»

La cancelliera, citata dal sito di Deutsche Welle, ha anche avvertito che le varianti, già presenti in Germania, «potrebbero distruggere» i traguardi raggiunti grazie al lockdown di questi mesi perché possono essere «catastrofiche». La cancelliera ha infine difeso la decisione di valutare eventuali aperture sulla base degli indici di contagio. Secondo quanto stabilito ieri con i premier dei 16 Stati federati, l'allentamento delle misure restrittive potrà avvenire solo quando il tasso di incidenza su sette giorni si stabilizzerà ad un massimo di 35 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti.

 

L'obiettivo attuale è quello di tornare alla ricostruzione della catena dei contagi, in modo che «se arrivasse una terza ondata», col predominio della variante del virus, «si potrebbe contenerne la portata», evitando una crescita esponenziale. «Gli esperti ci hanno spiegato che è solo una questione di tempo - ha anche spiegato Merkel - e che questa mutazione (in Germania quella britannica è la più diffusa) prenderà il sopravvento, facendo arretrare il vecchio virus». «Non ci piace, ma dobbiamo vivere con la realtà e confrontarci con questa», ha aggiunto. Merkel ha anche sottolineato che nei prossimi mesi «la campagna vaccinale non darà ancora la protezione comunitaria ma solo individuale».

Covid, doppia mascherina «ferma il contagio del 96%». Ricerca Usa: così aumenta il filtraggio

 

Ultimo aggiornamento: 14:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA