Vaccino cinese Sinopharm, l'Oms lo approva «ma solo per uso d'emergenza»

Venerdì 7 Maggio 2021
Vaccino cinese Sinopharm, l'Oms lo approva «ma solo per uso d'emergenza»

Il vaccino cinese anti-Covid Sinopharm è stato autorizzato dall'Oms per l'uso d'emergenza. È il primo di un Paese non occidentale a ottenere l'approvazione dell'agenzia sanitaria globale. Si attende ora il parere sull'altro farmaco che viene dalla Cina, ovvero il Sinovac. La valutazione del vaccino cinese è iniziata lunedì scorso, come indicato da Mariangela Batista Galvao Simao, assistente del direttore generale dell'OMS per l'accesso ai farmaci e ai prodotti sanitari.

 

Covid Lazio, bollettino oggi 7 maggio: 1.063 nuovi casi positivi (520 a Roma) e 17 morti. Aumentano l'indice Rt e le terapie intensive

 

Presto in commercio - Il sostegno dell'OMS ai vaccini cinesi potrebbe avere un «impatto significativo» sul loro ruolo nella fornitura globale. Huang Yanzhong, socio anziano per la salute globale del Council on Foreign Relations di New York, ha infatti dichiarato che «autorizzare l'uso di emergenza del vaccino cinese legittimerebbe la commercializzazione internazionale del preparato cinese e faciliterebbe le campagne vaccinali nei Paesi che lo hanno ricevuto». E inoltre ha aggiunto che l'approvazione dell'OMS permetterà all'iniziativa COVAX, guidata dall'OMS, di acquistare vaccini cinesi per la distribuzione.

 

Astrazenca, il Regno Unito offre un'alternativa al vaccino anglo-svedese anche per gli under 40

 

Efficacia del vaccino - Secondo quanto riportato dalla Reuters, alcuni esperti dell'OMS avrebbero detto di avere «poca fiducia» nei dati forniti dalla casa farmaceutica cinese che produce Sinopharm riguardo ai rischi di gravi effetti collaterali in alcuni pazienti. Ma gli stessi sono rassicurati dal fatto che il vaccino abbia un'ottima efficacia nel contrastare il Covid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA