CORONAVIRUS

Covid, rischio più malati di Alzheimer: ecco perché il degrado del sistema nervoso accelera

Martedì 8 Giugno 2021 di Michela Allegri
Covid, paura Alzheimer: il degrado del sistema nervoso accelera, più malati nel lungo periodo

Una delle conseguenze dannose e a lungo termine del Covid inizia a preoccupare gli scienziati: il virus è in grado di attaccare il sistema nervoso centrale, accelerando il declino cognitivo nelle persone più fragili e predisposte. Secondo gli esperti la conseguenza potrebbe essere un’ondata, in futuro, di casi di Alzheimer e altre forme di demenza. Decine di studi internazionali hanno ormai dimostrato che il coronavirus è un patogeno...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 12:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA