Covid, lo scienziato della Casa Bianca Fauci: «La normalità? Non prima di Natale 2021»

Domenica 20 Settembre 2020

Sul Covid dice di non aver alcun dubbio: «Ce la faremo. E lo faremo grazie a una combinazione di vaccini sicuri ed efficaci e di politiche sanitarie adeguate». Lo afferma Anthony Fauci, uno degli scienziati più esperti al mondo di virus e numero uno della White House Coronavirus Task Force , in un'intervista a Repubblica. E aggiunge: «Spero che per il Natale 2021 potremo tornare a una qualche forma di normalità». Il tempo per tornare alla normalità, chiarisce dipende «da una serie di fattori. Primo di tutti, il vaccino e la sua efficacia: lo avremo rapidamente e sarà distribuito nel corso del 2021. Quindi: se le persone continueranno a comportarsi in modo adeguato e saranno vaccinate, da qui a un anno cominceremo a esserne fuori. Magari non del tutto in tutto il mondo: questo non potrà accadere prima di quattro anni. Ma sì, ne saremo fuori».

Vaccino Covid, Burioni: «Per la prima volta rese note le procedure, così vedremo se funzionerà»

Covid, l'infettivologo Bassetti: «L'Italia non è in pericolo, il lockdown totale non ci sarà mai più»

Covid, i veri numeri dei morti nei dati Istat di marzo e aprile: il conto sale di 19mila decessi

Covid, a Madrid restrizioni alla mobilità in 37 zone. Hacker cinesi rubano dati ricerca vaccino

Fauci avverte: «Ci sono molti vaccini che proteggono al 95-97%, come quello del morbillo che è uno dei più efficaci. Ma dubito che riusciremo mai a mettere a punto un vaccino così efficace contro Covid-19. Ci spero, ma sarei soddisfatto se avessimo un vaccino efficace al 70-75% o giù di lì. Non proteggerà tutti, ma proteggerà la maggioranza. E così il virus non avrà l'opportunità di diffondersi. Andrà benissimo così». L'Italia è stato colpita «duramente - aggiunge Fauci - E il banco di prova è ora. Man mano che l'economia riparte, bisogna che tutto sia fatto con grande sapienza. Quello che sta succedendo in Spagna, e per molti versi anche in Francia, è molto preoccupante. L'Italia deve fare attenzione. La ripartenza delle attività deve essere cauta e graduale».
 

 

Ultimo aggiornamento: 14:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA