Naso chiuso, il 5% degli italiani soffre di poliposi: «Malattia respiratoria grave»

Martedì 14 Luglio 2020
Naso chiuso, il 5% degli italiani soffre di poliposi nasale: «Malattia respiratoria grave»

Fino al 5% della popolazione italiana soffre di poliposi nasale, una malattia respiratoria dovuta a infiammazione che nel 30% dei casi arriva alla forma grave e costringe il paziente a vivere con il naso sempre chiuso. Ad attirare l'attenzione su questa patologia poco conosciuta è stato il convegno «La poliposi tra le patologie respiratorie gravi» che si è tenuto oggi in forma virtuale.

LEGGI ANCHE Salute, cefalea cronica malattia sociale: ora c’è la legge
LEGGI ANCHE Congiuntivite, anche gli occhi sono una "spia" del Covid-19. L'oculista: «Ecco i campanelli d'allarme»

«La poliposi è una manifestazione clinica, che ha alla base l'infiammazione di tipo 2 - specifica Paolo Castelnuovo, ordinario di Otorinolaringoiatria, Università dell'Insubria Varese - il polipo è un gonfiore della mucosa del naso e dei seni paranasali. Chiaramente ci si accorge del problema per la difficoltà a respirare con il naso o perché un po' alla volta si perde l'olfatto. Sotto il profilo terapeutico la maggiore novità è nei nuovi farmaci biologici, che porteranno un grande beneficio ai pazienti». Gli effetti della malattia influiscono così tanto sulla qualità della vita che dagli esperti è venuta la proposta di tavolo tecnico interistituzionale (Inps, Inail, ministero lavoro, salute, associazioni di pazienti, società scientifiche e università) per promuovere un aggiornamento normativo per le malattie respiratorie ad alto impatto invalidante, includendo la poliposi nasale grave.

LEGGI ANCHE Cefalea da freddo, il mal di testa da granite e gelati colpisce principalmente i giovani

Anche dal punto di vista dei costi per il Ssn, ha spiegato Francesco Saverio Mennini, direttore del EEHTA del CEIS dell'Università degli studi di Roma Tor Vergata, l'impatto è evidente. «Un recente studio effettuato dal EEHTA del CEIS ha stimato come l'onere economico totale associato alle allergie respiratorie e alle loro principali comorbilità è pari 7,33 miliardi di euro. La Poliposi Nasale all'interno delle patologie allergiche respiratorie gioca un ruolo importante tanto in termini epidemiologici che economici». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA