Omicron, «Mamma e suocera del paziente zero (vaccinate) con carica virale bassa: non sono sequenziabili»

«Nessun positivo nelle classi dei figli del paziente zero»

Lunedì 29 Novembre 2021
Omicron, «Mamma e suocera del paziente zero (vaccinate) con carica virale bassa: non sono sequenziabili»

Variante Omicron, «sia la mamma che la suocera del paziente zero (entrambe hanno ricevuto due dosi di vaccino) hanno carica virale bassa: non sono sequenziabili e stanno bene». Non sono sequenziabili, dunque, per via della bassissima carica virale, i test della madre e della suocera del 'paziente zero' casertano, positive al Covid e in buone condizioni di salute. Al momento non è quindi possibile sapere se anche le due anziane siano state contagiate dalla variante Omicron, così come accertato per il manager dell'Eni, sua moglie e i due figli. In ogni caso le condizioni delle due donne, vaccinate con doppia dose, non destano alcuna preoccupazione, così come quelle del resto della famiglia.

 

Variante Omicron, Oms: «Nessun morto finora». Sei casi in Scozia, il Giappone chiude i confini

Variante Omicron, il vaccino la «indebolisce». Il manager contagiato: pochi sintomi grazie alle dosi

 

«Nessun positivo nelle classi dei figli del paziente zero»

«Al momento, dagli ultimi test effettuati, non emergono positivi tra i compagni di classe dei figli del paziente zero». A dirlo è il direttore generale dell'Asl Caserta Ferdinando Russo che illustra la situazione legata al manager di Caserta positivo alla variante sudafricana, noto ormai come « paziente zero», i cui due figli - anch'essi risultati positivi insieme alla madre alla variante Omicron - frequentano la scuola elementare a Caserta.

Due le classi i cui alunni sono stati posti in isolamento da sabato, fino al 3 dicembre, dopo la scoperta che il manager Eni di Caserta aveva contratto la nuova variante. Prima di questa circostanza, i compagni di classe dei due figli del paziente zero non erano stati posti in isolamento in quanto tutti, docenti compresi, erano risultati negativi alla doppia serie di tamponi effettuati, per cui non c'era alcuna necessità di farli stare a casa e attivare la Dad.

La terza serie di tamponi è stata effettuata ieri, e per ora non sono emerse nuove positività al Covid. Intanto stamani il sindaco di Caserta Carlo Marino ha telefonato al manager casertano per sincerarsi delle sue condizioni, che restano buone così come quelle di moglie e due figli, anzi il manager aspetta di negativizzarsi.

 

 

 

 

 

 

 

Video

 

 

Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 08:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA