Sabrina Paravicini e il tumore: il coraggio di pronunciare la parola metastasi

Giovedì 24 Giugno 2021
Sabrina Paravicini e il tumore: il coraggio di pronunciare la parola metastasi

Continua la battaglia dell'attrice Sabrina Paravicini con il cancro. Interprete e protagonista in diverse fiction italiane, l'attrice e sceneggiatrice lombarda ha iniziato a raccontare il suo percorso di terapia di cure due anni fa, quando le fu diagnosticato un tumore al seno.

Paravicini ha aggiornato questa mattina i suoi follower con un post su Facebook. "Sono iniziati i miei esami di follow up, visite, esami del sangue e poi si porta tutto dagli oncologi, ieri ho fatto un'ecografia addominale, tre giorni di preparazione con una dieta abbastanza stretta, digiuno totale per otto ore e alle 14.00 ero stesa sul lettino dell'ospedale dopo avere bevuto un litro d'acqua nell'ora precedente", scrive la sceneggiatrice lombarda che passa poi a raccontare un dialogo tra lei e un operatore sanitario.

Sabrina Ghio, l'ex tronista di Uomini e Donne ricoverata in ospedale: «Ho pianto, paura nelle vene»

"Cosa vedete da questo esame?", "Vediamo lo stato del fegato, intestino, reni, vescica, controlliamo che i suoi organi stiano bene". A questo punto Paravicini chiede ulteriori spiegazioni al dottore: "Vedete anche altro?". "In che senso?", risponde il medico. E ancora: "Nel senso che se ci fosse qualcosa da vedere lo vedreste?", "Cosa dovremmo vedere?", risponde l'operatore medico. Quinidi l'attrice puntalizza: "Sarò più diretta, anche se non vorrei: se ci fossero delle metastasi voi ora le vedreste?".

"La specializzanda sgrana gli occhi, non più di quanto li abbia sgranati io, davvero ho pronunciato quella parola? Metastasi, il fantasma che perseguita il cervello di ogni paziente oncologico e non solo dopo la chemio, dopo l'intervento, dopo i primi quattro mesi, dopo i primi dodici, ventiquattro, sempre. Ma pronunciarla mi ha fatto sentire meno sola", prosegue nel post Paravicini. "Se ci fossero e fossero evidenti le vedremmo signora", risponde la dottoressa e quindi di nuovo l'attrice: "Bene, quella è la mia vescica, la riconosco". "Esatto, abbiamo finito, tra una settimana può ritirare il referto", risponde la dottoressa. "Esco e mi avvio per le scale", conclude quindi il post la sceneggiatrice.

Blink 182, il fondatore Mark Hoppus ha il cancro da tre mesi: «Fa schifo e ho paura»

Molti i commenti di incoraggiamento dei suoi fan sotto al post. "Coraggio. Il peggio è alle spalle perché adesso ti aspetta un futuro radioso", commenta Gilda. Tiziana invece si limita a un breve ma energico "Daje". Rosa infine sostiene l'attrice con un rassicurante: "andrà tutto bene".

Tumori, in Italia 19 mila malati di cancro non hanno seguito le terapie nell'anno del Covid: «Bisogna istruirli»

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA