Cataratta, alla Mediterranea un centro di chirurgia robotica

Cataratta, alla Mediterranea un centro di chirurgia robotica
di Marisa La Penna
Lunedì 20 Ottobre 2014, 17:43
2 Minuti di Lettura
Venerdi 24 ottobre alla Clinica Mediterranea si terrà il I Corso di Cataratta Refrattiva, organizzato dal dottor Vincenzo Orfeo, primario dell’Unità Operativa di Oculistica della Clinica Mediterranea e Segretario Nazionale AICCER ( Associazione Italiana Chirurgia Cataratta e Refrattiva) che parlerà della nuovissima chirurgia robotica oculare con la tecnologia del Femtolaser. Il Femtolaser, già utilizzato in oculistica per la chirurgia refrattiva, viene oggi utilizzato, in pochi centri in Italia, anche per la chirurgia della Cataratta. Il dottor Orfeo dirige l’unico centro in Campania ed il primo nel Sud, dove la cataratta è eseguibile col Femtolaser; ciò permette un’intervento ancora più preciso e consente l’impianto dei cristallini intraoculari Premium cioè speciali cristallini che correggono i difetti visivi di miopia, ipermetropia ed anche sstigmatismo nonchè della fastidiosa presbiopia.

Naturalmente ciò non è possibile per tutti, sia per i costi delle tecnologie sia perché non tutti gli occhi sono adatti a questo tipo di impianto ma, nei casi in cui è possibile, i pazienti riducono notevolmente la dipendenza dagli occhiali migliorando così la qualità della loro vita.
© RIPRODUZIONE RISERVATA