Giornata Nazionale per il neurosviluppo: Policlinico Federico II in campo con lo «Sportello Arcobaleno»

Martedì 10 Maggio 2022
Giornata Nazionale per il neurosviluppo: Policlinico Federico II in campo con lo «Sportello Arcobaleno»

In occasione della giornata nazionale per la promozione del neurosviluppo, in programma mercoledì 11 maggio ed istituita dalla Sinpia (Società Italiana di Neuropsichiatria Infantile dell’Infanzia e dell’Adolescenza) nell'ambito della settimana europea di sensibilizzazione sulla salute mentale, la Neuropsichiatra Infantile del Policlinico Federico II attiva dalle 8.30 alle 10.30 lo «Sportello arcobaleno», un info point di sensibilizzazione presso la Pediatria (piano terra, edificio 11/a).

L’equipe della neuropsichiatria infantile federiciana sarà a disposizione dei genitori e dei loro bambini per informazioni e chiarimenti sul neurosviluppo, il delicato processo attraverso il quale il sistema nervoso si forma, durante la vita pre-natale, e raggiunge la maturità strutturale e funzionale nella giovane età adulta. Il neurosviluppo rappresenta, infatti, il periodo in cui la maggior parte dei disturbi neurologici, psichiatrici e neuropsicologici dell’infanzia e dell’adolescenza hanno origine ed un’attenta sorveglianza in questo periodo permette di individuare precocemente i segnali d’allarme in modo da intervenire per modificare eventuali trattorie di sviluppo patologiche. «I problemi conseguenti ai disturbi neuropsichici dell’età evolutiva sono spesso trascurati, sia in termini di messa in campo di adeguate strategie di prevenzione sia in termini di risorse per la cura. La pandemia ha peggiorato notevolmente la situazione, sia per i disturbi psichiatrici in adolescenza, di cui maggiormente si parla in questo periodo, sia per tutti gli altri disturbi del neurosviluppo come il linguaggio, l'apprendimento, l'autismo ed altre disabilità. Sempre più ricerche evidenziano come il periodo del neurosviluppo, dal concepimento ai primi 1000 giorni e poi fino alla giovane età adulta, sia cruciale nel determinare la buona salute fisica e mentale degli individui», sottolinea la professoressa Carmela Bravaccio responsabile dell'UOSD di neuropsichiatria infantile dell'azienda.

Video

«Siamo consapevoli che questa iniziativa è una piccola goccia nel mare, ma speriamo pian piano di poter ampliare sempre di più le iniziative per sollecitare una maggiore attenzione e sensibilità sul tema del neurosviluppo», sottolinea Cecilia Cocchiaro, responsabile della segreteria interregionale Campano-Molisana. «Siamo orgogliosi dell'impegno e delle risposte che la nostra Neuropsichiatria Infantile fornisce quotidianamente ai bisogni assistenziali del territorio regionale ed è importante partecipare attivamente alle iniziative di sensibilizzazione per essere di supporto alle famiglie e, in generale, alla comunità e alla società civile per favorire una maggiore consapevolezza ed attenzione su temi così delicati ed importanti come il neurosviluppo», conclude il direttore generale dell'azienda ospedaliera universitaria Federico II Anna Iervolino. Nella giornata, numerosi i monumenti che saranno illuminati con i colori dell’arcobaleno a rappresentare la varietà degli aspetti coinvolti nel neuroviluppo. Tutte le iniziative promosse sul territorio nazionale sono consultabili nella sezione dedicata del sito della SINPIA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA